Fino a pochi giorni fa, i fans invocavano un pronto ritorno di Zayn Malik nella squadra degli One Direction e, interpretando forse in maniera eccessivamente positiva alcuni tweet del cantante britannico, si erano illusi che ben presto la loro band preferita sarebbe tornata al completo. Invece la realtà procede su tutt'altro binario rispetto alla fantasia, e le notizie che giungono dal mondo della musica fanno pensare che tra Malik e One Direction sia partita una vera e propria sfida sul mercato discografico. Infatti, quella che sembra un'incredibile coincidenza, ha voluto che mentre il 22enne cantante firmava il suo primo contratto da solista per la casa discografica Rca, gli ex amici e compagni di lavoro lanciavano il primo singolo registrato senza di lui: "Drag me Down".

One Direction, ecco il primo singolo senza Zayn Malik

L'annuncio dell'uscita del brano inedito è stato dato su Twitter da Louis Tomlinson. Questi, dal suo account sul social network dei "cinguettii" ha annunciato con orgoglio che il nuovo singolo "Drag me Down" è disponibile sulla piattaforma Itune. La nuova canzone degli One Direction anticipa il prossimo album al quale i ragazzi stanno lavorando e che dovrebbe uscire tra qualche mese. Sarà un disco per certi versi "storico", perché realizzato per la prima volta in quattro. L'annuncio del singolo inedito da parte di Tomlinson, è arrivato a poche ore dalla notizia dell'ingaggio, da parte della Rca Music, dell'ex One Direction Zayn Malik: una sorta di "guanto di sfida" lanciato dalla band all'ex compagno?

Zayn firma per la Rca e dice: "voglio essere un normale 22enne"

Da un tweet all'altro: mentre Louis Tomlinson su Twitter ha rivelato l'uscita dell'inedito degli One Direction, Zayn Malik con un altro post annunciava che la sua carriera da solista stava per spiccare il volo, avendo firmato per la Rca Music.

Il giovane cantante ha anche pubblicato una foto in cui si mostra mentre, sorridente, appone la sua firma al nuovo contratto. Nel suo commento, Malik dice di non aver mai spiegato perché realmente ha lasciato gli One Direction e, nel dire di voler dimostrare finalmente chi è veramente e di voler vivere come "un normale 22enne", sembra aver lanciato quasi una frecciata velenosa alla boyband che l'ha reso famoso, come se volesse rinnegare il suo passato.

Insomma, la sfida è lanciata: riuscirà Zayn Malik, da solo, a contrastare l'enorme successo degli ex compagni degli One Direction?

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!