Ormai seguita da milioni di telespettatori, questa fortunata soap spagnola non manca di momenti di suspense. Nella settimana compresa tra il 29 febbraio e il 5 marzo assisteremo alla comparsa di una donna del passato di Tristan che in punto di morte vuole rivederlo per svelargli un grosso segreto. Bosco si rifiuta di andare in viaggio con la Montenegro. Emilia e Alfonso accolgono Matias offrendogli un lavoro. Mauricio è sempre più geloso dell’insegnante Regalado per le sue lezioni di esperanto a Fe.

Pubblicità

Per non perdere il filo...

Nella puntata di sabato 27 febbraio 2016 abbiamo assistito alla terribile sorpresa ai danni di Maria. Maria stanca dell’arroganza e della maleducazione dello stilista Rigo, abbandona il lavoro e lo manda al diavolo. Nonostante tutto quello che è successo, Maria riceve una lettera da parte dell’uomo che le chiede scusa dandole appuntamento in un hotel, ma è una trappola. Infatti, l'uomo cerca di abusare di lei. Gonzalo si precipita in albergo e porta Maria in salvo. Rigo fugge e fa perdere le sue tracce.

Anticipazioni dal 29/02/2016 al 5/03/2016

Pressato da Francisca, Bosco rifiuta di fare il viaggio con lei senza darle alcuna spiegazione. Emilia cambia opinione su Matias e commossa dalla difficile situazione in cui si trova il ragazzo, decide insieme ad Alfonso di aiutarlo offrendogli l’alloggio e un lavoro. Nel frattempo, Francisca giura vendetta a Ines, continua a ricattarla e a dirle di stare lontana da Bosco. L'interesse di Regalado per Fe è più che evidente, così con la scusa di provarci con lei le chiede di rimanere per ripassare l'esperanto, ma arriva Mauricio a rovinare i suoi piani.

Pubblicità

Maria si rende conto di aver perso in hotel la lettera per Tristan consegnatale da Hipolito. Ci pensano Aurora e Conrado a recuperarla. Maria, Aurora e Gonzalo la leggono ad alta voce restando senza parole. Scoprono, infatti, che la lettera proviene da una certa Pilar, una donna con cui Tristan pare abbia avuto una relazione sentimentale, che in punto di morte vuole rivederlo per rivelargli una cosa importante. I ragazzi vogliono scoprire chi sia questa donna e cercano di ottenere più informazioni possibili, ma pare che nessuno abbia sentito parlare di questa donna.

Chiedono aiuto anche a Francisca ma persino lei nega di conoscerla. Pare che menta.

Bernarda si scaglia contro Ines accusandola di essere una prostituta e incoraggia la Montenegro a minacciarla. Fe si assenta dalle lezioni di esperanto dopo che Francisca le ha vietato di frequentarle, su richiesta di Mauricio che pare sia geloso della donna. Saputo ciò, Regalado, dispiaciuto per l’assenza di Fe, si reca alla villa con lo scopo di convincere Francisca ad istruirla e riesce così nel suo intento.

Don Anselmo comunica ad Emilia che Francisca ha cercato in tutti i modi di ostacolare Raimundo affinché non ottenesse l’indulto.

Pubblicità

Bosco scopre per caso delle lettere di Pilar per Tristan. Dopo averle lette, inizia a capire che ha molte cose in comune con quell’uomo. Così chiede alla Montenegro di raccontargli qualcosa di lui e ben presto la donna gli confessa un fatto che lo sconvolgerà per sempre. Intanto, Maria e Gonzalo continuano a cercare Pilar, ma solo Bosco riesce ad avere delle informazioni importanti dopo aver ritrovato le lettere di Tristan.

Bosco capisce che le lettere sono la chiave che Gonzalo e Maria cercano. Francisca continua a screditare Gonzalo, Aurora e Pepa, riferendo a Bosco un mucchio di falsità sul loro conto, ma lui non le crede. Il giovane non sa ancora come agire dopo la scoperta delle lettere, così Ines gli consiglia di seguire solamente il suo cuore. Durante la notte il giovane si intrufola nella Jaral e lascia le lettere di Pilar indirizzate a Tristan, in maniera tale che Gonzalo possa trovarle. Ormai certa che la Montenegro stia complottando qualcosa contro Raimundo, Emilia va su tutte le furie e decide di recarsi dalla donna per affrontarla. Intanto, un misterioso avvenimento si verifica al Jaral: la daga di Tristan scompare.