"Quando entro in scena cerco di trasmettere al pubblico tutta l'emozione che ho dentro. Ma anche il pubblico, in ogni tappa di questo spettacolo, continua a trasmetterci un'emozione enorme". Lo ha detto ieri arrivando ad Agrigento Lola Ponce, la cantante, attrice, modella e stilista argentina naturalizzata italiana che da stasera, al Teatro della Valle allestito al porticciolo turistico "Cesco Tedesco" di San Leone dove andrà in scena per tre giorni consuntivi il musical "Notre Dame de Paris", torna a vestire i panni di Esmeralda, la dolce ragazza nata dalla penna di Victor Hugo e alla quale nel 2002 l'argentina cominciò a dare il volto e la voce allo spettacolo da record musicato da Riccardo Cocciante.

Lola Ponce nei panni di Esmeralda in Notre Dame de Paris

"La bellezza di questo personaggio - ha aggiunto l'attrice che vive a Miami e che sarà in tour per tutta l'estate in Italia con compagno, due figlie piccole e genitori al seguito - è che passa per tutte le sfumature. A me continua a fare crescere artisticamente, però penso che al pubblico dia questa impressione del dolore, della felicità, della libertà che può sentire una donna quando è innamorata, ha fede e crede nei valori.

Sono molto fiera di questo spettacolo che mi ha costruito come artista. Ho iniziato a cantare sin da bambina, a 8 anni, però le ossa me le sono fatte sul palcoscenico di Notre Dame de Paris, con ormai 800 show sulle spalle. Quindi mi sento felicissima, perché non più 22 anni come avevo la prima volta, sono passati quattordici anni , dunque poter ancora interpretare questo personaggio è bellissimo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Tutto questo - ha proseguito - nonostante la maternità, ho avuto due bambini e per noi donne ritrovare la forma adatta dopo la gravidanza non è semplice. Ma io ho sempre dato il massimo, più del 100% delle mie potenzialità. Ho tanta energia, mi sento super carica, questa è una fase della mia vita in cui mi sento molto più consapevole e più libera, più donna forse, no?".

L'attrice tra i templi con la famiglia in attesa dello show

"Sono molto felice di essere qui ad Agrigento, perché in questa città - ha proseguito Lola Ponce - ritrovo degli amici e anche tante persone che hanno visto lo spettacolo tanti anni fa ed è bello adesso ritrovarsi insieme.

Un'emozione unica, gigante. Sento una grande gratitudine nei confronti del pubblico agrigentino e di tutti gli italiani che stanno venendo a vedere lo show nei vari teatri, sono sempre di più, oltre alle nostre aspettative, sold out per tutte le serate nelle diverse città, è bellissimo. C'è una grande emozione reciproca in scena tra noi e il pubblico. Ora sono pronta - ha concluso Lola Ponce - per vibrare insieme agli agrigentini".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto