Alba Parietti parla della sua vita e lo fa a cuore aperto, schietta, sincera, aperta e senza filtri. Show-girl, attrice, cantante, ballerina, presentatrice, anche se di lei, forse, si può dire che sia Alba e basta. Una donna capace di calamitare l'interesse su di sé, una donna dal fascino assoluto, eterno, incapace, a volte suo malgrado, di passare inosservata. Non per fare il punto sulla sua vita, sempre e comunque proiettata verso il futuro, com'è giusto sia per le donne forti e tenaci, quanto per meditare, come solo le donne intelligenti sanno fare, parla dell'incidente con il principe Lanza di Scalea e della morte prematura della ragazza del figlio, dei suoi amori, fin troppo spesso tormentati e anche del lavoro, chiarendo di non aver voluto, ultimamente, entrare nel variopinto circo del grande fratello vip.

Il 4 Novembre 2004 ha avuto un incidente con l'allora fidanzato il principe siciliano Giuseppe Lanza Di Scalea: " Ho rischiato di essere decapitata e mi è venuta la sindrome del sopravvissuto, una sorta di senso di colpa al contrario, non riuscivo a capacitarmi di essere ancora viva!". Solo due anni dopo, un'altra tragedia: la morte della ragazza venticinquenne del figlio avuto da Franco Oppini, dove non ha potuto non provare l'angoscia di poter sopravvivere a un figlio, immedesimandosi, con un'empatia fortissima, con la famiglia della vittima. 

Questo l'ha distrutta sul piano sentimentale, contribuendo a distruggere quanto di buono e finalmente concreto aveva costruito nel rapporto con Giuseppe Lanza Di Scalea, del quale dice oggi di essere felice che abbia una nuova vita, che rispetta.

I migliori video del giorno

Purtroppo, ha anche continuato nei suoi rapporti tormentati con gli uomini, con una sfumatura sadomaso, dove non riesce a definirsi, oggi, se vittima o carnefice, gettandosi in nuove situazioni emotivamente pericolose. Del suo lavoro, ha dichiarato che non solo non ha voluto salire sul carro del grande fratello vip nonostante le insistenze della produzione, ma anche di essersi sentita molto infastidita di vedere il suo nome sempre in cima ai concorrenti più gettonati, parlando di etica, dignità ed integrità da difendere. Auguriamo a questa donna affascinante, forte e intelligente di trovare ancora nuove strade dense di soddisfazioni umane e professionali. Auguri per tutto Alba!