Come saprete, il Grande Fratello quest'anno ha un sapore diverso, dato che vede come protagonisti della casa non più giovani e meno giovani sconosciuti, bensì volti noti dello spettacolo e di altri campi. Non a caso, questa edizione prende il nome di Grande Fratello VIP. Cambiata anche la conduttrice, con la ormai storica Alessia Marcuzzi che ha passato il testimone a Ilary Blasi. La quale ha smesso i panni della Iena, ma non certo quelli di moglie e tifosa agguerrita del suo amato Francesco Totti. Oltre che, ovviamente, quelli di mamma. Nonostante i tanti cambiamenti, però, anche il GF Vip non manca di polemiche, alimentate dai social. E dopo quelle contro il pugile casertano Clemente Russo, accusato di essere sboccato ed omofobo, sono arrivate accuse di omofobia anche per la stessa conduttrice Ilary Blasi.

Ancora vittima, o presunto tale, Bosco Cobos. Vediamo la frase per cui Ilary Blasi è accusata di omofobia.

Perchè Ilary Blasi è accusata di omofobia

Ilary Blasi in queste ore è accusata di omofobia a seguito di una frase pronunciata durante la diretta del GF Vip di ieri sera, tre ottobre. Ilary la avrebbe pronunciata mentre Bosco Cobos e Alessia Macari stavano facendo la prova di indovinare alcuni oggetti al buio. E, ovviamente, al web non è sfuggita. La frase pronunciata da Ilary è: 'Bosco, intanto, mettiti la parrucca, va....". La conduttrice romana l'ha sicuramente detta in modo ironico, ma i social non perdonano. C'è chi infatti ritiene che, dopo aver eliminato Clemente Russo e fatto una ramanzina all'ex calciatore ed ex marito di Simona Ventura, Stefano Bettarini, sia anche giusto che il GF Vip intervenga sulla ex Iena.

I migliori video del giorno

Ilary Blasi, una settimana di polemiche

Ma c'è anche chi difende Ilary Blasi, affermando che la sua frase non voleva essere omofoba, bensì solo scherzosa. O chi, pur non ritenendo che la sua frase fosse omofoba, ritiene che occorra comunque fare chiarezza. Certo è che per la bella Ilary questa è stata una settimana di polemiche, partite già sette giorni fa quando diede del ''piccolo uomo'' al tecnico giallorosso Luciano Spalletti, sempre nell'ambito della sua querelle col marito Totti. Poi tra i due c'è stato un chiarimento. Ora per lei arriva il caso Bosco e frase 'omofoba'.