Il principe Harry non ci sta e rompe il silenzio, affidando ad una nota ufficiale di Kensington Palace, il suo disappunto criticando i media che negli ultimi giorni si sono scagliati contro la sua fidanzata; l'attrice americana Meghan Markle. Le accuse sono pesanti, il principe parlerebbe di abusi e molestie a cui la nuova fiamma sarebbe stata sottoposta. Una vera e propria tempesta mediatica, interpretata ai danni dell'attrice e modella californiana, un'onda di ingiurie sessiste e razziste. Si parlerebbe addirittura di un video a sfondo pornografico, presente su siti particolari, che avrebbe ricevuto migliaia di visualizzazioni in pochissimi giorni. In realtà il video ritrae alcune scene molto sexy, tratte dalla serie tv "Suits", andata in onda anche in Italia la scorsa stagione.

Meghan Markle è nata a Los Angeles, si è specializzata in Teatro e Relazioni internazionali. Ha interpretato piccoli ruoli in diverse pellicole e serie televisive, ma la vera notorietà l'ha ottenuta interpretando Rachel Zane nella serie Suits.

Sposata nel 2011 con il produttore cinematografico Trevor Engelson, si è separata nel 2013. L'incontro con il principe Harry, il quinto in linea di successione al trono, sarebbe avvenuto a Toronto nel maggio scorso, dove l'affascinante attrice vive e lavora. Oltre ad essere un'attrice è stata anche una modella, e da quest'anno ha aperto un blog dove parla di cibo, viaggi, moda, bellezza e molto altro. Nel blog si possono anche apprezzare le sue foto, scattate tra set e vita privata. La provenienza dai ghetti di Los Angeles e gli incoraggiamenti della madre, le hanno permesso di avere occhi particolari per la povertà e le persone in difficoltà, per questo partecipa a molte iniziative di sensibilizzazione.

I migliori video del giorno

Secondo il magazine "Us Weekly" Kate Middleton, avrebbe chiesto al cognato di conoscere la fidanzata, visto che la coppia doveva trascorrere un periodo insieme a Londra. Ma alcune fonti, rivelano che tutto sarebbe stato rimandato per far calmare la tempesta mediatica.