Ben trovati con le anticipazioni de Il Segreto, la serie spagnola che racconta le avventure degli abitanti di Puente Viejo e che va in onda con successo da circa 3 anni, intrattenendo davanti alla tv milioni di telespettatori. Anche domenica 20 novembre tornerà un maxi episodio in prime time che riserverà tantissimi colpi di scena al pubblico italiano. Ne vedremo veramente di tutti i colori e a catalizzare l'attenzione sarà, sicuramente, il personaggio di donna Francisca Montenegro, la quale si ritroverà a scontrarsi col marito Raimundo Ulloa. Ci sarà un drammatico confronto tra i due che porterà a una clamorosa rivelazione. Leggiamo, attentamente, tutte le news in proposito.

Una nuova avvincente prima serata per le storie di Puente Viejo

Le anticipazioni de Il Segreto per il maxi appuntamento del 20 novembre sono molto interessanti e ci dicono che donna Francisca non capirà assolutamente cosa stia turbando Ulloa e cercherà di metterlo alle strette. A quel punto, Raimundo le confesserà tutto quello che lo sta agitando: ha scoperto che il matrimonio è stato una farsa. La Montenegro cercherà di farsi perdonare dal marito, dicendogli che non ha bisogno di un contratto per sentirsi sposata con lui ma il nostro beniamino sembrerà irremovibile e deciderà di lasciare la villa. Mauricio chiede alla sua signora di riassumere Fe ma la Montenegro sarà contraria mentre per Lucas è in arrivo una nuova notizia.

Le news de Il Segreto sono molto interessanti e ci informano che il dottor Moliner verrà finalmente rilasciato.

I migliori video del giorno

Tuttavia prima di poter chiedere a Sol di sposarlo vuole prima andare a trovare Obdulia in carcere e affrontarla. Berta bacia Bosco ma il ragazzo si scopre molto intimorito da questo e fugge via. Intanto, Candela non riesce più a sopportare Melisa ed è molto gelosa del suo rapporto con Severo. Inoltre, Melisa comunica alla dolce Mendizebal che probabilmente Severo le chiederà di sposarlo. Alfonso confessa ad Emilia il suo tradimento e lei resta sconvolta, decidendo di non perdonarlo.