L'attore abruzzese Lino Guanciale ha annunciato sulla sua pagina ufficiale di facebook ai suoi fan di aver accettato con grande entusiasmo la proposta di fare da testimonial per unhcr. Si tratta di una campagna importante, che è sempre stata seguita dallo stesso Guanciale, in particolare per un argomento fondamentale, ovvero l'educazione. Bisogna sottolineare che Lino Guanciale ha sempre spiegato di dare grande importanza a valori come la pedagogia, la formazione e il dialogo interculturale che da sempre lo hanno appassionato: di conseguenza per questo suo profondo interesse, il sodalizio con UNHCR sembrava scritto nel destino dell'attore.

Non è un caso che Lino Guanciale come maestro della scuola di teatro cerca soprattutto di raccontare ai ragazzi quanto sia importante "essere nella società", senza ignorare la realtà.

Un messaggio importante per salvare i bambini rifugiati

Inoltre ha fatto notare di essere contento di poter supportare questa campagna con molti colleghi dello spettacolo: infatti ogni persona con un piccolo sforzo può aiutare a costruire un grande cambiamento, per salvare i tanti bambini rifugiati. Questo è l'unico modo per dare un futuro migliore a questi bambini, con un gesto che non costa nulla, attraverso un messaggio al 45516: solo con l'istruzione un bambino rifugiato ricomincia a scrivere la sua vita. Oltre allo stesso Guanciale, sono protagonisti di questo spot gli attori Francesco Pannofino, Nancy Brilli e Nicole Grimaudo.

Le fan di Lino Guanciale hanno apprezzato l'attore per il suo costante impegno nel sociale e di conseguenza gli hanno chiesto di parlare della violenza sulle donne: si tratta della settimana dedicata ad un tema così attuale ed in crescita, per lanciare un messaggio importante ed invitare tutte le vittime a denunciare il proprio carnefice dopo il primo episodio di violenza.

Un passo fondamentale per debellare la violenza.

Per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni del mondo della televisione, potete cliccare sul tasto in alto a destra segui e commentare.

Segui la nostra pagina Facebook!