In questi giorni, lo Zoo di 105, la trasmissione radiofonica più irriverente presente nel nostro paese, è stato ampiamente al centro della scena per una questione delicata, ossia le condizioni di salute di leone di lernia. L'amatissimo settantottenne, maestro del trash demenziale, alcuni giorni fa è stato ricoverato in ospedale, e i suoi amici, approfittando di un'obbligata sospensione del programma, si sono raccolti intorno a lui per sostenerlo.

Successivamente, marco mazzoli e i suoi hanno pubblicato una diretta Facebook da casa di Leone, mostrandolo mentre stava meglio e annunciando che sarebbe tornato presto ad allietare gli spettatori. Ieri, però, Barbara D'Urso a Domenica Live ha parlato della situazione, ipotizzando che lo Zoo avesse inventato tutto per rilanciare il programma.

Marco Mazzoli al veleno: 'Vergognatevi'

Ed ecco che Mazzoli, dopo aver pubblicato un post nel quale esprimeva tutta la sua indignazione per questi assurdi sospetti, questo pomeriggio, in apertura della puntata dello Zoo, è tornato a ribadire il proprio sdegno nei confronti di Mediaset, di Dagospia e di chiunque altro abbia sospettato che, dietro le notizie sulla malattia che ha colpito Leone di Lernia, ci fosse solo un brutto scherzo.

Queste le parole del conduttore: 'Non possiamo dirvi le cose come stanno, ma vi chiedo di fare uno più uno: quando subisci più di un intervento e i medici ti dicono di mangiare ciò che vuoi e goderti la vita, cosa vi fa capire? Imparate una cosa: rispetto!'.

La risposta alle insinuazioni di Dagospia

Marco, poi, ha rincarato la dose rivolgendosi direttamente a Dagospia ed evidenziando la sua incoerenza: 'Tu dici che lo Zoo sta marciando sulla cosa per farsi pubblicità e lo fai mentre sei dalla D'Urso'.

Secondo i ragazzi dello Zoo, il loro unico errore è stato, nell'impeto, quello di mettere in piazza delle cose, perché preoccupati per le difficili condizioni di un amico. Ovviamente, poi, hanno deciso di non parlarne più per rispettare la privacy di Leone e dei suoi familiari. A questo punto, ci saranno ulteriori repliche? Per saperlo non ci resta che aspettare e intanto facciamo i nostri migliori auguri a Leone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto