Momento da dimenticare per Zack Snyder, celebre regista americano che ha firmato film importanti come 'Watchmen' e 'Batman vs Superman'. La figlia Autumn, 20 anni, si è suicidata. Il cineasta e la moglie Deborah lo hanno rivelato recentemente. Il suicidio della ventenne risale allo scorso marzo, ma Zack e Deborah hanno scelto di rendere nota la luttuosa notizia solo adesso. Snyder è affranto, non riesce a lavorare, e per questo ha deciso di lasciare la regia di 'Justice League' al collega Joss Whedon. Il noto cineasta ha rilasciato una lunga intervista all'Hollywood Reporter, nel corso della quale ha spiegato i motivi per cui ha scelto di fare un passo indietro e dedicarsi ai suoi familiari.

Vicino ai suoi cari in un momento di dolore

Non è semplice andare avanti quando un figlio si suicida. E' innaturale sopravvivere ai propri figli. Lo sa bene Zack Snyder, talentuoso e popolare regista statunitense che ha entusiasmato migliaia di persone con le sue pellicole. Adesso Zack sta vivendo un momento terribile. Sua figlia Autumn si è uccisa lo scorso marzo e, da quel momento, non ha più sorriso. All'Hollywood Reporter Snyder ha confessato che, inizialmente, si era gettato a capofitto nel lavoro per non pensare al decesso della figlia. Invece, in questi due mesi, non è cambiato nulla: è sempre addolorato come tutti i membri della sua famiglia. 'Ho deciso di ritirarmi dal film per stare con la mia famiglia', ha dichiarato il regista, sottolineando che 'Justice League' verrà diretto da Joss Whedon.

Adesso, tutto quello che importa al cineasta americano è stare vicino ai suoi cari in questo momento difficile.

Ora è tutto irrilevante rispetto al dolore, anche 'Justice League'

All'inizio Zack Snyder aveva pensato di non rendere pubblica la notizia del suicidio della figlia per evitare speculazioni e discussioni di qualsiasi tipo; poi ha capito che il suo addio alla regia di 'Justice League' avrebbe insospettito moltissime persone, i suoi fan in primis.

Ai microfoni dell'Hollywood Reporter Zack ha detto che 'Justice League' è una pellicola fantastica e lui è il suo primo fan, ma in questo momento tutto è trascurabile rispetto allo strazio che lui e i suoi cari stanno provando. In fin dei conti, si tratta solo di un film, seppur bello. Toccherà a Joss Whedon, dunque, girare le ultime scene di 'Justice League', cercando di non stravolgere il lavoro fatto da Snyder.

Warner Bros ha accolto la richiesta di Zack ed è disponibile a procrastinare la data di uscita della pellicola, che vanta un cast stellare.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!