Annuncio
Annuncio

Anche quest'anno abbiamo salutato la stagione di Uomini e donne e i ragazzi e gli over sono usciti con le loro dolci metà. Questa volta parleremo del trono over che, grazie alla notorietà e le vicende di Gemma Galgani, ha raggiunto numeri di share pazzeschi. La dama torinese è entrata a far parte del mondo dello spettacolo circa cinque anni fa ed è stata da subito protagonista di una storia d'amore molto importante, ovvero quella con Ennio. I due avevano progettato di sposarsi ed avevano addirittura celebrato la festa di fidanzamento, ma qualcosa è andato storto e si sono lasciati. Nessun uomo è riuscita ad attirarla più di tanto, fino a quando non è arrivato Giorgio Manetti. Quest'ultimo è stato da sempre molto attratto dall'eleganza della donna ed i due hanno iniziato una relazione tormentata durata ben otto mesi, miseramente finita più di un anno fa portando qualche rancore ancora oggi.

Annuncio

Ad oggi, Gemma ha felicemente trovato il sorriso grazie a Marco Firpo, uomo che aveva in precedenza conosciuto dopo la storia d'amore con il 'gabbiano'. In un'intervista riservata al settimanale Di Più, la dama torinese torna a raccontare della sua vita: ecco cosa ha detto.

Gemma e il suo desiderio

Gemma Galgani è stata da giovane sposata con un uomo che amava tanto, da cui non ha mai avuto figli. Pochi mesi fa, ospite di Verissimo, la dama torinese aveva raccontato la sua storia con il marito dal quale, a causa di alcune situazioni economiche, aveva deciso di divorziare per ritornare nella sua città natia per lavorare. I due ragazzi, all'epoca, si erano conosciuti durante le vacanze estive e, dopo poco tempo di relazione, avevano deciso di sposarsi.

Annuncio

Innamorata persa del ragazzo, Gemma aveva lasciato persino la sua vita a Torino per andare a vivere insieme ai genitori del marito, ancora studente. La dama ha da sempre voluto essere indipendente economicamente ed ha deciso successivamente di divorziare per ritornare a lavorare.

Il desiderio di diventare madre l'ha sempre coltivato, ma non è mai riuscita a concretizzarlo del tutto pur avendo avuto varie opportunità nel corso degli anni per diventarlo. Tutto ciò non ha abbattuto la donna che, sempre più forte di prima, va avanti con la sua vita ed è contenta così. "Per un condizionamento culturale non sono diventata madre a 40 anni. Appartengo a una generazione per la quale avere un figlio a quell’età significa essere strani.

Annuncio

Così lasciai perdere", ha raccontato al settimanale Di Più.