Ben ritrovati con un nuovo appuntamento dedicato al cantautore Al Bano Carrisi. Qualche settimana fa l'ex marito di Romina Power ha fatto molto discutere i suoi fan per una decisione mai presa prima, ovvero quella di oscurare a tempo indeterminato i suoi social. Nonostante questo, l'artista pugliese non riesce a stare lontano dai media e nei giorni scorsi ha rilasciato delle nuove dichiarazioni ad un giornale nazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre a parlare della madre, la grande donna Jolanda che ha più di novant'anni, ha menzionato il compianto don Carmelo, il patriarca della famiglia Carrisi, morto nel 2005. Nel proseguo dell'articolo troverete alcune sue dichiarazioni e altre informazioni sulla sua adolescenza.

Al Bano: la sua difficile adolescenza fino al grande successo da solista e poi con Romina

al bano carrisi da ragazzo ha lasciato la sua amata Puglia e si è diretto a Milano in cerca di fortuna.

Pubblicità

Lì ha fatto diversi lavori, alcuni molto umili, e dopo qualche mese è riuscito ad entrare nel "Clan Celentano". Dopo diverse serate in locali milanesi, il Carrisi è riuscito ad emergere a da quel momento la strada del successo è stata tutta in discesa. I primi tempi ha cantato da solista, poi nel 1981, sul set del film "Nel Sole" ha conosciuto Romina e da lì è iniziato il sodalizio artistico e successivamente anche personale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Albano Carrisi

Infatti i due si sono sposati e hanno avuto quattro figli: un maschio e tre femmine. Una serie di soddisfazioni personali che hanno reso orgoglioso don Carmelo, il padre del cantautore salentino.

Il cantautore salentino parla del compianto padre

Quest'ultimo, durante l'intervista per "Il Giornale", ha rivelato che l'anziano uomo gli diceva sempre che ogni persona deve essere un grande lottatore nella vita.

Il marito di donna Jolanda è tornato sano e salvo dalla guerra dopo essere stato brutalmente picchiato dai fascisti e dai nazisti. In quel periodo tutti gli esseri umani erano abbandonati al loro destino. Quando il genitore è tornato a Cellino San Marco gli ha insegnato i valori della vita e Al Bano, a distanza di anni, cerca ancora di rispecchiarsi in lui. La sua carriera artistica è iniziata col padre, suonando insieme la chitarra nei locali del Salento.

Pubblicità

Una carriera che, ancora oggi, continua senza sosta.

Tutti coloro che vogliono scoprire altre informazioni sul cantautore salentino Al Bano, ma anche altre news sul mondo dello spettacolo, cliccate il pulsante "Segui".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto