La nuova pubblicità del buondì motta sta suscitando aspre polemiche sui social. La società è stata accusata di aver realizzato uno spot "violento, pessimo, senza rispetto per le persone e per la vita", questi alcuni degli aggettivi con cui gli utenti hanno voluto definire la pubblicità in questione. Un video destinato a far discutere, finito nell'occhio del ciclone. Alcuni direbbero che va tutto bene purché se ne parli, nel bene o nel male, stavolta però la sensibilità del pubblico si è palesata da subito, e nella maggior parte dei casi, leggendo i commenti postati, in maniera negativa nei confronti dell'azienda e della sua idea.

Lo spot incriminato

All'inizio, lo spot del Buondì Motta sembra essere uguale a tutti gli altri. Luogo ameno, da paradiso terrestre, incluso il nucleo famigliare di turno, composto da una ragazzina, bionda, e la madre, entrambe vestite di bianco. Purezza, perfezione, eccetera, gli ingredienti a cui ormai siamo abituati da anni nelle pubblicità dove vengono sponsorizzati prodotti alimentari per la famiglia.

Nulla di nuovo sotto il sole dunque, ma l'apparenza molte volte inganna. Nell'arco dei 30 secondi, il vento cambia molto velocemente. L'effetto è - per essere volgari - choc.

Il tutto parte dalla richiesta della bambina, che vorrebbe una colazione leggera ma golosa. Un ossimoro, in effetti, che porta la madre ad una risposta tanto bislacca quanto paradossale, di fronte ad un prato verde curato nei minimi particolari tanto quanto gli abiti indossati e tutta la natura intorno: "Possa un'asteroide colpirmi se esiste".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Detto, fatto. No, non è il nuovo programma della Balivo, ma è appunto la diretta conseguenza della frase pronunciata dalla madre, che neanche fa in tempo a finire il concetto che viene colpita, affossata e incenerita da un asteroide, piovuto improvvisamente dal cielo.

Ironia o violenza?

"La pubblicità riprenderà il più presto possibile", questo il messaggio che appare in sovrimpressione dopo l'effetto sorpresa dettato dall'asteroide, con la bambina che rimane lì ferma, senza più essere inquadrata però da vicino.

Teoricamente, le è morta la madre. Di fatto è una pubblicità, che si basa tutta su una forte dose di ironia. Impossibile non vederla, non percepirla, anche dopo il messaggio lasciato dopo la caduta dell'asteroide.

La risposta di Buondì Motta non si è fatta attendere. L'azienda ha da prima detto chiaramente che si tratta di uno spot ironico e di fronte alle reiterate proteste del pubblico, sensibile agli ultimi fatti di cronaca accaduti in Italia, ha continuato ad ironizzare sottolineando come non pubblicizzi asteroidi.

E voi che idea vi siete fatti guardando lo spot?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto