Nuovo appuntamento con la fiction di Canale 5 prodotta da Taodue e basata su fatti realmente accaduti, Squadra Mobile-operazione Mafia Capitale. La fiction che nella sua prima stagione aveva registrato un grande successo, in questa seconda stagione sta zoppicando e non poco con una media di circa 2.000.000 di telespettatori a puntata. Chissà se questo calo sia dovuto al fatto che viene trasmessa il mercoledì e spesso si scontra con le partite di Champions. Per ora la Mediaset non ha intenzione di cambiare il giorno di messa in onda ed andrà avanti così. Intanto vediamo cosa accadrà nella quarta puntata in onda mercoledì 4 ottobre sulla rete ammiraglia Mediaset.

Dove eravamo rimasti?

Nella puntata di ieri sera abbiamo visto come la mobile fosse concentrata su una truffa dei trasporti pubblici e su un omicidio che è stato poi risolto grazie ad un testimone in grado di riconoscere l'assassino per averlo visto in viso. Successivamente Sabatini si era convinto che la sua compagna Vanessa lo avesse tradito. Nel frattempo, la squadra grazie ad una soffiata prepara una trappola per incastrare il loro ex collega. Mentre si preparavano ad andare in azione, un uomo disperato a causa della negazione di un prestito, ha preso in ostaggio tutti i presenti nell'istituto di credito tenendoli sotto tiro con la pistola sottratta alla guardia giurata. Nella banca era presente Riccardo che ha provveduto subito ad avvertire i suoi colleghi che con calma sono riusciti a far ragionare l'uomo e a salvare gli ostaggi.

Infine nel tentativo di incastrare Sabatini con la trappola che gli avevano teso, Vanessa, la compagna dell'uomo viene uccisa.

Anticipazioni quarta puntata, Ardenzi interroga Cocco?

La squadra deve dimostrare di essere unita più che mai visto che dopo la morte di Vanessa nell'ambito dell'operazione per catturare Sabatini ha scatenato contro di loro, la stampa intera e l'opinione pubblica.

Le cose si complicano ancora di più perché Sabatini si è convinto che ad uccidere la sua compagna sia stato un proiettile della polizia e medita vendetta. Nel frattempo la mobile è chiamata ad indagare su un caso di presunto rapimento. L'inchiesta su Mafia Capitale torna al centro dell'indagine nel momento in cui la Mobile mette gli occhi su alcuni strani comportamenti da parte della società che si occupa della raccolta dei rifiuti.

Intanto in ospedale accade qualcosa di importante. Si risveglia dal coma Ernesto Cocco che insieme a Italo Manzi ha sottratto i diamanti a Sabatini. Ardenzi si reca subito da lui per interrogarlo visto che è molto interessato a sapere cos'ha da dirgli.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!