Dopo breve tempo dall’annuncio ufficiale i neofidanzati, il principe Harry e Meghan Markle, hanno regalato ai loro affezionati un servizio fotografico che li ha visti ritratti a Kensington Palace, nel giardino tanto caro a Lady D. Adesso è ufficiale anche per i più scettici: la regina Elisabetta II ha dato il proprio consenso, quindi Harry e Meghan sono fidanzati ufficiali e, visto che la futura sposa sfoggia un anello con diamante da fare invidia, ogni dubbio è dovuto sparire.

In più, nota romantica degna dei migliori romanzi, il meraviglioso gioiello è stato disegnato dal principe Harry in persona, che lo ha fatto poi realizzare con tre diamanti, due dei quali provenienti dalla collezione privata di Lady Diana.

Che ci si creda o no

Il secondogenito ribelle del principe Carlo ha dichiarato la sua emozione per il matrimonio con l’attrice americana aggiungendo che da subito aveva capito come Meghan Markle fosse la donna giusta.

Quindi, alla faccia di chi si aspettava di vedere nuovamente Harry coinvolto in qualche scandalo “nei peggiori bar di Caracas”, il principe Carlo ha twittato l’annuncio delle nozze regali che si terranno nella primavera del 2018 ed il servizio fotografico ufficiale li ritrae elegantissimi e felici. Il secondogenito di Diana e sua moglie vivranno a Nottingham Cottage, uno degli appartamenti più piccoli (termine che fa decisamente sorridere) di Kensington Palace.

Cosa ne dice la Royal Family?

Elisabetta II ed il principe Filippo si sono dichiarati felici per la scelta del nipote, tant’è che il permesso regale è arrivato ed i genitori della sposa hanno dato la loro benedizione (ma dubitiamo che qualcuno al mondo si aspettasse il contrario), così come hanno dimostrato entusiasmo il principe William e la consorte Kate Middleton.

Prime notizie sull'organizzazione

Non si sa ancora se la cerimonia di nozze si terrà nella tradizionale Westminster Abbey, nella cattedrale di St.

Paul oppure nella cappella privata del castello di Windsor, ma sicuramente ci sarà il rito religioso, visto che l’Arcivescovo di Canterbury ha fatto avere anche la sua benedizione. Ad ogni modo, il quadro dei presenti all’altare, per chi ha memoria storica delle vicende della Royal Family, apparirà un po’ insolito: un principe inglese, quinto in linea di successione, ed un’americana, attrice borghese nata da madre afroamericana e da padre europeo.

Che finalmente si siano ammorbiditi anche i reali inglesi?

Anche se Elisabetta II non ha certo l’aria della nonna amorevole pronta ad accontentare i nipoti, sicuramente queste nozze sono simbolo di una modernità inaspettata per chi ha memoria delle fatiche di Lady D ai tempi del suo matrimonio e delle notizie delle regali cattiverie che Her Majesty soleva dire alla ex-nuora. Un lieto fine degno delle fiabe quindi.

E vissero per sempre (e nel caso di Elisabetta II si comincia a sospettarlo) felici e contenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto