Nella serata di ieri si è conclusa la prima stagione di "Rosy Abate - La Serie", che ha ottenuto un grande successo nella sfida degli ascolti Tv del 10 dicembre. Il finale aperto dell'ultima puntata ha confermato indirettamente che il prossimo anno, sempre su Canale 5, ci sarà spazio anche per il prosieguo della Fiction nata da un'idea di Pietro Valsecchi della Taodue di realizzare uno spin-off di "Squadra Antimafia".

Pubblicità
Pubblicità

Fin dal primo episodio, le vicende riguardanti il personaggio interpretato da Giulia Michelini hanno fatto breccia tra i telespettatori di Canale 5. Dunque il risultato ottenuto ieri, altri non è che la conferma indiretta del grande lavoro operato dalla produzione per la realizzazione del progetto.

Il messaggio

Dopo la pubblicazione degli ascolti Tv relativi all'ultima puntata di "Rosy Abate - La Serie", Giulia Michelini è intervenuta sul proprio account ufficiale Instagram, pubblicando la foto del personaggio a cui presta il volto, e ringraziando ad uno ad uno i fan che l'hanno sostenuta fin qui: "5.291.000 volte grazie", questa è la frase utilizzata dall'attrice romana per salutare il finale entusiasmante della prima stagione, e abbracciare idealmente ciascun telespettatore che ieri era seduto sul divano di casa, sintonizzato su Canale 5.

Pubblicità

Attraverso gli hashtag #rosyabate, #stamocesempre, #taoude, #mediaset, #rosyabatelaserie e #grazieatutti, l'affascinante attrice ha certificato il proprio legame con il personaggio interpretato nello spin-off e con il suo pubblico, che la segue ormai fedelmente fin da quando ha mosso i primi passi nella fiction "Squadra Antimafia" insieme a Marco Bocci, interprete del leggendario vice questore Domenico Calcaterra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Un connubio fin qui perfetto, che ha regalato a Canale 5 un importantissimo risultato a livello di auditel contro un'agguerrita concorrenza, tra cui "Che tempo che fa" di Rai Uno con Fabio Fazio e "Non è L'Arena" di Massimo Giletti in onda su La7.

Cos'è successo nell'ultima puntata

Il finale della prima stagione ha riservato numerosi colpi di scena. Su tutti, la scoperta che Rosy Abate è la figlia di Nuzzo Santagata, il boss mafioso che ha inscenato l'omicidio di Leonardino per tenerlo lontano dalla madre, in quanto sarebbe stato in pericolo di vita.

Un'altra sorpresa della serata di ieri è stata la morte di Santagata, ucciso da un colpo di arma da fuoco fatto partire dalla figlia Regina, indirizzato in realtà a Rosy, salvata dall'estremo gesto del padre. Alla fine la protagonista è stata arrestata dalla polizia, mentre il piccolo Leonardo è stato affidato ad una nuova famiglia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto