La sua Domenica In, le polemiche sugli ascolti e le voci relative all’addio della sorella Benedetta. Cristina Parodi è stata ospite della trasmissione televisiva Tv Talk in onda su Rai 3 ed ha fatto un primo bilancio della sua esperienza nel contenitore domenica di Rai 1. Massimo Bernardini ha subito stuzzicato la conduttrice televisiva sulla decisione di accantonare la co-conduzione con la sorellla. ‘Mi dispiace moltissimo che questa idea sia stata messa da parte. Ci tenevamo ed era un nostro sogno da tempo e sono convinta che avrebbe anche avuto senso e sarebbe stato molto bello continuare’. La giornalista alessandrina [VIDEO] ha precisato che la televisione macina tutto velocemente.

‘Benedetta non è un volto Rai 1 ma ha una storia televisiva importante ma fatta in altre ed aveva bisogno di un pochino di tempo in più per diventare un volto abituale’. La Parodi ha spiegato che hanno scelto di comune accordo una formula in cui lei si trova molto bene ed abbiamo proseguito quest’avventura.

'Benedetta aveva bisogno di tempo'

Cristina Parodi ha spiegato di non essere cambiata nel modo di porsi ai telespettatori. ‘Bisogna tirar fuori anche la grinta e le unghie per far funzionare le cose e quindi ci sta anche un tipo di atteggiamento un pochino più forte. Poi non credo di essere cambiata molto e sono sempre io e vengo sempre da quel mondo di formazione giornalistica’. La presentatrice di Domenica In ha sottolineato che in ogni esperienza si apprende qualcosa di nuovo.

‘E’ il bello di cambiare ogni tanto registro e quindi affrontare nuove sfide ed avventure che non sai dove ti portano’. L’attenzione si è spostata sul duello televisivo con Barbara D’Urso [VIDEO]. ‘Non ho capito i motivi di questo eccessivo accanimento. I dati erano uguali a quelli del passato’. In occasione della puntata sanremese il programma di Rai 1 ha registrato il 26% di share ed in generale Domenica In ha una media del 13%.

'Da loro la donna dal seno grande, da noi Piero Angela'

‘Noi la guardiamo la D’Urso, non io direttamente, così come lei guarda noi. I nostri programmi sono diversi: da una parte c’è la donna con il seno più grande e dall’altra c’è l’intervista a Piero Angela’. La presentatrice ha chiarito che la Rai non vuole che in quella fascia pomeridiana si parli di politica. Sulla polemica scatenatasi per la notizia della morte di Bibi Ballandi comunicata in diretta a Milly Carlucci la Parodi ha riferito che avrebbe aspettato una pausa pubblicitaria. La giornalista ha detto che non rinnegherà mai la sigla iniziale realizzata con la sorella Benedetta.