Era da parecchio tempo che non si avevano più notizie di Lorenzo Crespi. Dopo un breve periodo in cui lo si era visto chiedere aiuto dal salotto pomeridiano di Barbara D'Urso, non si è saputo più nulla. Fino a qualche giorno fa, quando ha deciso di utilizzare il suo profilo Twitter per sfogarsi e denunciare tutti coloro che nell'ultimo periodo non lo hanno più aiutato, aggravando così la sua situazione già troppo precaria. Tra questi pare avesse nominato anche Barbara D'Urso, la signora della TV che tanto si era spesa per aiutarlo a entrare come collaboratore in una comunità.

I problemi lavorativi di Lorenzo Crespi

Nel tweet Lorenzo Crespi dichiara che da più di 2 anni non vede la madre, i fratelli e la sua amata terra.

Tutto ciò, a suo dire, è dovuto al repentino cambiamento della sua vita e della sua situazione lavorativa. Da più di 10 anni infatti non riceve più proposte di lavoro, a causa del razzismo immotivato e del mobbing perpetrato nei suoi confronti. Afferma inoltre di essere stato truffato da un importante società legata ad alcune produzioni televisive.

La dichiarazione shock: "Sto morendo!"

Lorenzo Crespi si lascia andare quindi a delle dichiarazioni shock sulla sua salute: ammette di sapere che non gli resta tanto da vivere, ma con grande fermezza sottolinea di non voler morire in silenzio, e di aver intenzione di prendere posizione contro chi è stato causa di tutti i suoi mali. Con una grave malattia ai polmoni non si può certo vivere senza luce, gas, né cibo! Denuncia quindi che tutti sono a conoscenza della sua precaria condizione, ma si chiede anche perché nessuno muove un dito per sostenerlo.

Lorenzo Crespi contro Barbara d'Urso

L'ultimo colpo lo sferra contro tutte le persone che, dopo essersi rese conto che con Lorenzo Crespi non si guadagnava più, si sono limitate ad archiviare la storia lasciandola cadere nell'oblio. Ed è proprio a questo punto che il protagonista della vicenda fa cenno a Barbara D'Urso [VIDEO]. Le conseguenze non si fanno attendere e gran parte del popolo web si scaglia contro la conduttrice.

Parole di stima per Roberto Fiore

La rettifica di Lorenzo Crespi si rende necessaria, e servendosi di altri Tweet spiega il piccolo malinteso. Precisa infatti di non ritenere Barbara d'Urso colpevole di nulla. Aggiunge inoltre di essere consapevole della disponibilità dei Barbara, e che se abitasse nei pressi di Milano potrebbe partecipare alle sue trasmissioni tutti i giorni! Spende poi parole di stima nei confronti del segretario di Forza Nuova, Roberto Fiore, sottolineando come sia l'unica persona che attualmente si sta muovendo per cercare di farlo tornare a casa.