Ellen Pompeo, la famosissima interprete di Meredith Grey, si è distinta negli ultimi mesi per le dichiarazioni piuttosto dirette riguardo il cachet milionario che percepisce per una singola stagione di Grey's Anatomy. Senza filtri ed orgogliosa dei traguardi raggiunti sul network americano ABC, Ellen Pompeo ha rilasciato diverse interviste nelle quali ha dichiarato di aver ottenuto semplicemente ciò che meritava.

Proprio in questi giorni la bella attrice è tornata sull'argomento e lo ha fatto in occasione del Festival della creatività di Cannes che l'ha vista protagonista insieme ad altri volti noti del panorama televisivo americano.

'Ho chiesto ciò che meritavo e l'ho ottenuto'

Proprio durante le consuete interviste che fanno da cornice alla manifestazione, Ellen ha risposto aggiungendo qualche particolare inedito.

Alla domanda del giornalista circa i venti milioni di euro percepiti a stagione, la Pompeo non si è tirata indietro e ha raccontato l'iter che l'ha portata a negoziare con la rete ed ottenere il titolo di attrice più pagata della televisione americana.

"Inizialmente ero restia a parlare di affari al grande pubblico, ma proprio in quel momento esplose il fenomeno #metoo e mi convinsi che in un periodo molto duro per le donne, raccontare i miei traguardi personali avrebbe giovato alla causa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Solo con l'aiuto delle mie forze e conti alla mano esposi le mie ragioni ai vertici della ABC sottolineando che per nessuna ragione al mondo le donne dovrebbero essere pagate meno degli uomini. Un altro fattore determinante che portai a riprova delle mie richieste furono i numeri: Grey's Anatomy fruttava alla Disney 3 miliardi per cui io, la protagonista da oltre 10 anni, meritavo un ingaggio superiore."

Shonda Rhimes è stata determinante

La lunga intervista rilasciata da Ellen ha toccato un altro punto fondamentale: Shonda Rhimes.

La creatrice di Grey's Anatomy ha da poco firmato un contratto con Netflix lasciando il timone del Medical-Drama più longevo d'America alla contestatissima Krista Vernoff. Per Shonda, Ellen ha speso parole di apprezzamento e stima sconfinata ponendo l'accento sul ruolo determinante che ha avuto nella vicenda del rinnovo contrattuale.

"Mi disse di fare i conti, di decidere quanto valevo e di chiederlo senza remore.

Grazie a lei ho trovato il coraggio di espormi spinta anche dal fatto che la ABC non aveva molta scelta dopo l'abbandono di Patrick Dempsey." E' dunque così che Ellen Pompeo ha ottenuto un contratto che la lega a Grey's Anatomy per due anni. 575.000 dollari ad episodio per un totale di 20 milioni annuali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto