Grey's Anatomy è uno dei telefilm più longevi della tv americana ed è riuscito a mantenere, negli anni, standard qualitativi molto alti. E' inoltre, dopo ben quattordici stagioni, lo show di punta della ABC nonchè quello più seguito della storia del network.

L'ultima stagione andata in onda si è conclusa nel mese di maggio e la quindicesima è attualmente in fase di stesura. A tal proposito la presidentessa della ABC, Channing Dungey ha recentemente parlato della prossima stagione di Grey's Anatomy.

Queste le sue dichiarazioni:"Grazie ai fan che sono stati con noi sin dall'inizio di questa splendida avventura e grazie alle nuove generazioni che, di stagione in stagione, si appassionano alle gioie e ai dolori dei protagonisti del Grey- Sloan Memorial Hospital, il nostro show è più forte che mai.

La quindicesima stagione sarà l'ultima?

La domanda che però tutti gli affezionati telespettatori si pongono in questi giorni è proprio quella che riguarda la fine del loro amato telefilm e se la quindicesima stagione sarà effettivamente quella conclusiva. Apparentemente la risposta a questa domanda sembrerebbe un decisissimo no.

Più volte Shonda Rhimes, la produttrice e creatrice di Grey's Anatomy, ha dichiarato che il medical drama continuerà fin quando il network le darà fiducia e fin quando Ellen Pompeo sarà disponibile ad interpretare la protagonista Meredith Grey.

Stando alle sue parole anche la sedicesima edizione del telefilm dovrebbe essere sicura dal momento che la Pompeo ha firmato un accordo biennale che la lega allo show per altri due anni e la ABC si dichiara entusiasta dei traguardi raggiunti.

Ellen Pompeo: "Non voglio interpretare altri ruoli, preferisco la produzione".

Nel corso della sua ultima intervista il volto di Meredith Grey si è lasciata andare a numerose dichiarazioni riguardo gli aspetti meno positivi della sua lunga permanenza sul set di Grey's Anatomy. Queste le sue parole:

"Recentemente ho avuto una lunga chiacchierata con Shonda e le ho detto la verità: Sono impegnata sul set di Grey's Anatomy tutto l'anno mettendo in scena ben 24 episodi.

In realtà non posso fare nient'altro come da accordi e creativamente parlando è frustrante questo aspetto del mio lavoro. L'esperienza come regista è stata entusiasmante, ma l'ulteriore impegno mi porta lontano dalla mia famiglia.

Recitare, per me, è diventato abbastanza noioso e preferisco la produzione attualmente. Ad essere onesti la figura dell'attore è quella meno influente sul set e per questo non mi importa inseguire la possibilità di interpretare altri ruoli.

Inoltre, alla mia età, sarebbe solamente un'illusione. Non voglio avere una seconda vita da star del cinema. Sono consapevole di non essere Julia Roberts."

.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!