Carlo Conti è stato ospite de L'Intervista condotto da Maurizio Costanzo. Durante la puntata andata in onda giovedì 18 ottobre il conduttore ha avuto modo di parlare di molte tematiche, dal lavoro fino alla sua famiglia. Durante la partecipazione a L'Intervista, Carlo Conti ha avuto modo di ricordare il collega Fabrizio Frizzi scomparso nel mese di marzo.

Pubblicità
Pubblicità

Ha sottolineato la loro amicizia attraverso queste parole: "Ci legavano tante cose". Conti ha affermato: "E' importante ricordare sempre Fabrizio". Ha rivelato che hanno condiviso molti momenti della loro vita e hanno superato insieme molte difficoltà. In alcune occasioni le rispettive mogli si incontrano in quanto i figli Matteo e Stella hanno la stessa età. Frizzi aveva partecipato come concorrente a Tale E Quale Show dove aveva avuto un grande successo grazie all'interpretazione del cantante Piero Pelù. Da quel momento è iniziata la loro staffetta a L'Eredità durata per cinque anni.

L'intervista di Carlo Conti e le sue lacrime per il padre morto - dailymotion.com
L'intervista di Carlo Conti e le sue lacrime per il padre morto - dailymotion.com

La gavetta negli anni Ottanta fino al grande successo

Il presentatore ha parlato degli anni Ottanta quando aveva vinto un concorso come bancario, ma ha deciso di dare le proprie dimissioni per inseguire il sogno di diventare un conduttore affermato. Carlo Conti ha fatto la gavetta presentando programmi locali che lo hanno aiutato negli anni successivi quando ha ottenuto il successo. In quel periodo ha conosciuto due grandi amici, definiti "fratelli", come Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni.

Pubblicità

Poi ha posto l'accento sulla morte del padre, scomparso quando lui aveva sedici mesi ed è cresciuto con la madre Lolette che gli ha insegnato valori importanti tra i quali spicca l'onestà.

Il rapporto con la madre Lolette che gli ha fatto anche da padre

Carlo Conti ha inoltre sottolineato il momento difficile che ha vissuto la madre nel momento in cui è venuto a mancare il padre ed è stata costretta a fare più lavori per il bene del figlio. Ha mostrato la gratitudine alla madre che lui ha definito "generale" per gli insegnamenti ricevuti e ha ricordato il momento in cui ha detto di voler lasciare il posto fisso.

Il conduttore de L'Eredità ha avuto un momento di commozione quando ha parlato del figlio Matteo, dicendo di essere cambiato grazie alla famiglia e alla moglie Francesca, sposata nel 2012. Ha continuato, dicendo di condividere molti momenti con il figlio tra i quali la pesca, una passione in comune. Ha posto l'accento sulla storia con Francesca che ha definito "la donna più importante della sua vita".

Leggi tutto