Nicola Panico, ex fidanzato di Sara Affi Fella, si è presentato a Uomini e donne per raccontare la sua versione dei fatti in merito ad una serie di comportamenti scorretti che la giovane avrebbe avuto verso la redazione del programma e il pubblico. Durante il racconto del calciatore, gli animi in studio si sono decisamente surriscaldati, con Maria De Filippi che è dovuta intervenire per richiamare all'ordine Luigi Mastroianni, il quale aveva etichettato la ragazza come una "poco di buono".

Nel corso delle sue rivelazioni, Panico è apparso visibilmente provato, soprattutto quando ha sottolineato che anche lui è stato preso in giro dall'ex fidanzata.

Nello specifico, ha rivelato che, quando si trovata a Uomini e Donne, Sara avrebbe finto di essere single, nonostante avesse ancora una relazione con lui. Inoltre, in alcune occasioni, l'ex tronista gli avrebbe detto che quando scoppiava a piangere durante le esterne con Luigi Mastroianni e Lorenzo Riccardi, lo faceva perché in quegli istanti pensava proprio a lui.

Maria De Filippi non ha potuto nascondere la sua incredulità, dicendo che la ventiduenne non dovrebbe versare in condizioni economiche così disagiate da spingerla a voler raggiungere successo e denaro a tutti i costi. Dal canto suo, Panico ha concluso il suo intervento dicendo di non essere ricco e che non avrebbe mai potuto donare alla Affi Fella una borsa da 3.500 euro, come invece ha fatto Vittorio Parigini, attaccante del Torino con il quale la ragazza ha avuto una breve relazione, conclusasi da poco.

Gianni Sperti sbotta, ma la De Filippi lo calma

Gianni Sperti, così come Mastroianni, nell'ascoltare le affermazioni di Nicola ha decisamente perso la pazienza, dichiarando senza mezzi termini di non aver mai visto una persona "più schifosa di Sara". Maria De Filippi ha provveduto a redarguire anche l'opinionista, sottolineando che non c'è bisogno di offendere le persone, soprattutto se non sono in studio e non possono difendersi.

Inoltre - spalleggiata da Tina Cipollari - ha aggiunto che questi atteggiamenti vanno stigmatizzati, altrimenti rischiano di istigare il pubblico da casa a comportarsi allo stesso modo.

Non a caso, infatti, quando si è diffusa la notizia delle presunte scorrettezze commesse da Sara verso il programma, diversi telespettatori si sono scagliati contro di lei tramite i social network.

La giovane ha preferito evitare di replicare, disattivando il profilo social dal quale, nel frattempo, si erano dissociati i suoi sponsor. Secondo Nicola Panico, infatti, con queste attività sul web, la Affi Fella sarebbe arrivata a guadagnare fino a 20-30mila euro.

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Maria De Filippi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!