L'episodio 9x08 di The Walking Dead ha segnato il finale di metà stagione: gli appassionati della Serie TV, infatti, dovranno attendere febbraio per ritornare a seguire le vite di Michonne e degli altri. Come ci hanno abituato ormai da 9 anni, il mid season finale ha portato alla morte di un personaggio chiave e alle anticipazioni su ciò che ci aspetta nel prossimo inverno.

The Walking Dead 9x08, gli zombie si sono evoluti

La puntata parte dai tre personaggi chiave che sono in giro per le strade alla ricerca di Eugene di cui non si ha alcuna notizia: Daryl, Aaron e Jesus seguono e studiano le mandrie di zombie che appaiono molto più organizzati ed evoluti.

Si muovono insieme, seguendo un percorso preciso e non si lasciano più abbindolare da rumori o trappole. C'è qualcosa di diverso in loro e lo avevamo capito anche quando Rosita ed Eugene si erano rintanati in una buca, sentendo strani sussurri tra la mandria di zombie. Mentre questi tre personaggi sono in giro, Michonne arriva con i nuovi sopravvissuti a Hilltop: qui ad accoglierli c'è Tara che sostituisce Jesus al momento e che invita tutti a riposarsi, dopo aver accuratamente depositato le armi.

Ad Hilltop Michonne trova anche Carol, ma tra le due sembra essersi rotto qualcosa a causa di decisioni del passato. Dopo aver lasciato suo figlio Henry, Carol va via in lacrime, mentre Michonne si prende cura di Rosita: quest'ultima si sveglia improvvisamente e fugge via, dicendo che Eugene è in pericolo e che c'è qualcosa di diverso negli zombie.

Nel frattempo fuori i tre trovano Eugene che è ferito ad un piede e li rallenta di molto, mentre una mandria di zombie li segue: lo stesso Eugene afferma che i non morti si sono evoluti, sanno parlare e soprattutto sono ritornati più e più volte nel posto dove era nascosto come se sapessero che fosse lì.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Arrivati in un posto tenebroso e pieno di nebbia, non riescono a trovare una via d'uscita e così Aaron e Jesus cominciano a combattere gli zombie con coltelli, frecce e colpi di ogni tipo. Quando sembra essere tutto finito ecco che uno zombie colpisce a morte Jesus, trafiggendolo con una spada: ad ucciderlo ci pensano Daryl, Michonne e Rosita giunti sul posto ad aiutarli quando ormai è troppo tardi.

Tutti si chiedono cosa sia successo agli zombie: Daryl trova una cucitura dietro la testa di quello morto e scopre che si tratta di uomini veri e propri che coprono i loro volti con maschere di zombie. I nuovi nemici sono i Sussurratori, ma molto probabilmente anche Negan che è riuscito ad evadere dalla gabbia a causa della dimenticanza di padre Gabriel che ha lasciato la porta non chiusa a chiave.

Cosa ci aspetta nella seconda parte della stagione 9

La seconda parte della nona stagione di The Walking Dead andrà in onda nel prossimo febbraio e sin da ora i fans si chiedono cosa c'è da aspettarsi. L'episodio 9x09 si intitola New Enemy e non è un caso perché le tre comunità del Regno, Hilltop ed Alexandria dovranno vedersela non solo con i Sussurratori, ma anche con Negan che, dopo esser tornato ad imbracciare la mazza chiodata Lucille, fa rientro al Santuario per riprendere la situazione dove era stata lasciata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto