Nei prossimi episodi dello sceneggiato iberico “Una Vitache i telespettatori vedranno su Canale 5 tra qualche settimana, purtroppo il primogenito di Ramon Palacios sarà per l’ennesima volta nei guai. Si tratta di Antonito (Alvaro Quintana), che finirà dietro le sbarre del carcere con una gravissima accusa. Le anticipazioni ci dicono che la situazione per il fidanzato di Lolita Casado diventerà sempre più critica, perché oltre a non poter fare nulla per dimostrare che il vero colpevole è Belarmino, farà i conti con una minaccia. In particolare, il fratello di Maria Luisa sarà costretto a prendere una difficile decisione per proteggere i suoi parenti, ovvero fingere di aver derubato il comune per ordine del suo aguzzino.

Antonito cade nella trappola di Belarmino, Ramon non si fida del figlio

Come avete sicuramente letto negli articoli precedenti, tra qualche puntata il fratello di Maria Luisa cadrà nella trappola di un anziano chiamato Belarmino. Quest’ultimo convincerà Antonito ad intraprendere un progetto del comune per la costruzione di un monumento dedicato ai soldati deceduti nel corso della guerra cubana. La situazione si complicherà, perché non appena il fidanzato di Lolita riceverà la somma di denaro da un consigliere comunale per avviare la costruzione della statua, il socio entrerà in possesso a sua insaputa dell’intero bottino e non presenterà la documentazione utile per consentire l’inizio dei lavori entro i tempi prestabiliti.

A quel punto, il commissario Mendez farà delle indagini sul conto di Antonito, con la convinzione che si sia appropriato di un’ingente somma di denaro: l’accusa è di truffa aggravata. Lolita, essendo sicura che il suo amato è innocente, chiederà a Felipe di prendere le difese di Antonito, invece Ramon non riuscirà a fidarsi del figlio dopo quando accaduto in passato, soprattutto perché sospetterà che quella di Belarmino sia soltanto un'invenzione.

Il fratello di Maria Luisa ricattato, Sepulveda vuole testimoniare a favore del primogenito del Palacios

In seguito, il cognato di Victor darà delle informazioni ai suoi familiari, rivelando che i biglietti che hanno utilizzato come prova gli inquirenti sono un regalo di Belarmino. Purtroppo Antonito verrà minacciato mentre si troverà ancora dietro le sbarre del carcere tramite un foglio anonimo, dato che gli chiederanno di dichiararsi colpevole della truffa ai danni del comune in cambio della salvezza dei suoi familiari.

Inizialmente, il fratello di Maria Luisa tenterà di non adeguarsi alla volontà del suo misterioso ricattatore, ma purtroppo non potrà fare nulla per non essere picchiato numerose volte da una guardia carceraria. Per finire, Antonito fornirà un importante indizio alla fidanzata, perché le dirà che l’unico che era a conoscenza del monumento che voleva realizzare Belarmino è uno scultore. Dopo aver unito tutti i tasselli, Lolita rintraccerà Sepulveda con l’aiuto di Felipe e Ramon: l’artista confermerà ai Palacios che non è la prima volta che Belarmino truffa i giovani e accetterà di testimoniare a favore di Antonito.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Una Vita
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!