L'altra sera Emma Marrone ha fatto un gesto che sta dividendo l'opinione pubblica: durante il concerto che ha tenuto a Eboli, la cantante si è palesemente schierata contro Matteo Salvini con una frase che tutti i siti stanno riportando in queste ore. 'Aprite i porti', ha urlato la salentina tra gli applausi del suo pubblico. Peccato che questo riferimento politico, fatto nel corso di un live, stia costando molto caro alla 34enne.

Pubblicità
Pubblicità

Da quando ha velatamente manifestato di essere a favore dell'accoglienza dei migranti nel nostro Paese, l'artista sta ricevendo tantissimi insulti soprattutto sui social network.

'Aprite i porti': l'appello di Emma divide l'opinione pubblica

È bastata una breve frase pronunciata durante un concerto a scatenare una nuova bufera mediatica su Emma Marrone. La pugliese, infatti, in queste ore è sommersa da messaggi poco carini e insulti dopo essersi pubblicamente schierata contro il vice Premier Matteo Salvini.

Nel corso del live che ha tenuto ad Eboli un paio di giorni fa, l'artista ha gridato 'Aprite i porti', in riferimento al dibattito sui migranti che sta tenendo banco in questi mesi in Italia.

Pubblicità

Se i fan che erano presenti alla serata hanno applaudito la 34enne e il suo coraggio, alcuni utenti hanno mostrato il proprio dissenso sui social: sotto alle ultime foto che la salentina ha pubblicato su Instagram, infatti, sono stati scritti tantissimi commenti negativi a lei e alla sua scelta di schierarsi.

'Ma stai zitta', 'Pensa a cantare e lascia perdere queste cose', 'Apri le porte di casa tua', 'Visto che sei così ricca, ospitali tu', questi sono solo alcuni dei commenti che sono apparsi sul profilo social della vincitrice di Amici negli ultimi giorni.

Per il momento, sia Emma che Salvini hanno deciso di sposare il silenzio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Matteo Salvini

Le battaglie sociali di Emma

Non è la prima volta che Emma Marrone decide di schierarsi pubblicamente su questioni molto importanti: nel corso dei suoi 10 anni di carriera, la pugliese si è fatta spesso portavoce di battaglie sociali che hanno animato la scena politica italiana.

Con il brano 'Arriverà l'amore', per esempio, la cantante si è personalmente esposta a favore delle famiglie arcobaleno, dell'amore libero e della possibilità per gli omosessuali di adottare dei bambini.

Qualche tempo fa, invece, con 'Io di te non ho paura', la salentina ha cantato le storie di tutte le donne vittime di violenza.

Intanto, nonostante questo suo schierarsi a favore o contro alcuni ideali politici la esponga a pesanti critiche e insulti, Emma sembra non voler fare nessun passo indietro, fermamente convinta che la sua popolarità possa essere un aiuto per portare avanti battaglie nelle quali crede.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto