Prevista per lunedì, 4 marzo, alle ore 21:25, la messa in onda del primo episodio de Il nome della rosa, tratto dal celeberrimo romanzo di Umberto Eco, con la regia di Giacomo Battiato. Su Rai 1 sarà visibile in diretta tv ma, se non si avrà modo di seguire la puntata, si potrà vedere comodamente in replica, attraverso il sito streaming Rai Play.

Prima puntata della serie tv: come rivedere in replica la puntata del 4 marzo

Rivedere la puntata in replica sarà possibile soltanto il giorno successivo alla messa in onda.

Sarà sufficiente collegarsi a Rai Play, il servizio streaming della Rai, per poterlo fare agilmente. Tutto ciò di cui avrete bisogno è una connessione internet buona e un dispositivo che permetta di navigare: andrà bene un personal computer, un cellulare smartphone, una smart tv o un tablet.

Recandosi sul sito, basterà cliccare sulla voce Il nome della rosa, accessibile tra tutte le fiction Rai. Tutti gli episodi della nuova ficion di Rai Uno saranno, poi, visibili di volta in volta sul sito, in modo da poterli visionare quando si vuole.

Il nome della rosa: nella puntata di stasera si indagherà sulla morte di Adelmo

La miniserie televisiva è ambientata nel 1327. Sono anni molto difficili, caratterizzati da molte problematiche a livello politico tra il Papa e l'imperatore. Un giovane soldato, chiamato Adso, vorrebbe prendere i voti contro il volere del padre, un barone tedesco che parteggia per l'Imperatore. Il ragazzo deciderà di seguire un frate francescano molto colto, chiamato Guglielmo da Baskerville, che diventerà il suo mentore in tutto e per tutto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Mentre il frate si starà dirigendo verso un'abbazia benedettina che si trova sulle Alpi, dove sorge una bellissima e grandissima biblioteca, si terrà una disputa sul ruolo della Chiesa e quello dell'Imperatore. All'arrivo, troveranno l'abbazia in subbuglio per l'assassinio di un monaco miniaturista, chiamato Adelmo. Guglielmo dovrà indagare, su conto dell'Abate, sull'omicidio, prima che arrivi la delegazione del Papa, guidata da Bernardo Gui.

Dopo poco tempo, un altro omicidio sconvolgerà la vita dell'abbazia: quella del monaco Venanzio. Il religioso verrà trovato morto in un barile pieno di sangue di maiale. Indagando, le tracce porteranno alla biblioteca alla quale hanno accesso soltanto Malachia e il suo assistente Berengario. Forse sarà proprio quest'ultimo l'assassino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto