È considerata una donna bizzosa, viziata, non particolarmente simpatica e circondata da una pletora di agenti e di segretari ancora meno simpatici. Tutto il contrario del suo ex marito Chris Martin, cantante e leader dei Coldplay che, nelle classifiche dei fan, è votato come una delle persone più generose e disponibili del mondo. Sempre ammesso che queste graduatorie di merito abbiano un qualche senso e siano rispettose della realtà: ma è un dato di fatto che Gwyneth Paltrow, con il divorzio da Martins, ha perso parecchio consenso nei confronti dei fan, consenso che non sembra essersi riconquistata con il nuovo matrimonio con Brad Falchuk, ricco scrittore, sceneggiatore, produttore e regista che ha diretto Serie Tv discutibili come "Scream Queens", ma anche successi assoluti come "Glee".

Matrimonio sì, ma convivenza per non più di quattro giorni

Quando si era separata da Chris Martin, aveva detto che "anche i matrimoni hanno una scadenza", e che il suo era andato ben al di là delle aspettative. La Paltrow parlò anche di separazione del tutto consapevole. Ma il cantante forse così consapevole non era perché ci restò male e finì in depressione.

Del suo nuovo marito ha detto: "Se si attiene a quelle che sono le mie regole andrà tutto bene".

Una di queste regole è quantomeno bizzarra: i due non vivono insieme. Lui va da lei per tre-quattro notti al massimo alla settimana e poi se ne torna a casa sua. È stata la stessa attrice a rivelarlo al Sunday Times, aggiungendo che la stragrande maggioranza dei loro amici sposati le dà ragione, che si tratta di un equilibrio ideale e che dovrebbe essere una soluzione adottata anche da altri.

L'artista inoltre ha confermato di avere una "docente d'intimità", una sorta di analista che la affianca alla ricerca del benessere interiore di coppia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Quest'esperta si chiama Michaela Boehm e, a sua volta, avrebbe dato il proprio benestare alla convivenza a tempo perché garantirebbe una giusta polarità al rapporto.

La luna di miele allargata e la 'guerra' dei chicken nuggets con il figlio

La Paltrow ha deciso di lanciare un'altra novità: la luna di miele allargata. La coppia a Natale è andata alle Maldive in viaggio di nozze. Con loro c'erano i due figli che l'attrice ha avuto da Chris Martin, Apple (15) e Moses (13), oltre all'ex coniuge con la fidanzata Dakota Johnson. La storica interprete di "Shakespeare in Love" ha definito questa situazione assolutamente idilliaca.

Da qualche tempo ha anche considerevolmente ridotto il suo ritmo di lavoro: "Finalmente ho fatto la pace con l'idea di avere più di quarant'anni e, anzi, devo dire che questi ultimi sei anni sono stati i più profondi e consapevoli della mia vita".

Dopo aver concluso le pellicole sulla saga degli Avengers alle quali ha preso parte con ruoli non primari, la Paltrow ha annunciato di non essere più disponibile a girare altri film perché vuole dedicarsi interamente a Goop, il marchio di moda e benessere del quale è proprietaria.

L'altro suo obiettivo è quella che ha definito una "guerra quotidiana" con il figlio Moses che, in barba alla dieta vegetariana e biologica della madre, si rimpinza tutto il giorno di chicken nuggets di nascosto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto