La storia del matrimonio tra la showgirl Pamela Prati e il fantomatico imprenditore Mark Caltagirone non sembra accennarsi alla conclusione. Dopo l'annuncio del matrimonio nel salotto di Mara Venier e le ospitate dalla Toffanin a Verissimo e dalla D'Urso a Live, Pamela Prati e la sua agente Eliana Michelazzo (vera ideatrice della storia), si sono portate a casa un cachet abbastanza oneroso con cifre fino a 10 mila euro a puntata.

Dall'ospitata a Domenica In fino a quella da Barbara D'Urso, una lunga scia di guadagni

Spulciando tutte le ospitate che la Prati ha effettuato in questi mesi e confrontandoli con i cachet ricevuti si può dire che da questa storia ne ha ricavato una bella cifra.

Ma andiamo con ordine: tutto inizia a marzo quando la Prati ospite da Mara Venier a Domenica In annuncia di aver finalmente trovato l'amore a 60 anni e nel corso della chiacchierata racconta di Mark Caltagirone con cui ha già fissato le nozze e con il quale si trasferirà poi negli Stati Uniti.

Quell'intervista da Mara Venier (che in seguito si è pentita di averla ospitata e di aver dato il via a tutta questa storia) le fruttò 3 mila euro. Una cifra che secondo indiscrezioni le sarebbe stata immediatamente pignorata dal fisco con il quale la Prati ha alcuni contenziosi aperti.

Nelle successive settimane non c'erano ancora dubbi sulla reale esistenza dell'imprenditore che nessuno conosceva né aveva mai visto in giro. Così è ospite da Silvia Toffanin a Verissimo con la quale firma anche un contratto di esclusiva per il giorno delle nozze. Quell'ospitata le viene retribuita 10 mila euro mentre le due successive, avvenute a scandalo già scoppiato, le sono state pagate sicuramente con un cachet ridotto data la poca credibilità della Prati. Secondo fonti la cifra si aggirerebbe tra i 3 e i 7 mila euro.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip

Non si sa invece quanto abbia fruttato la sfuriata dalla D'Urso a Live la settimana successiva con tanto di abbandono dello studio dopo pochi minuti di diretta.

Secondo Dagospia tutto è stato progettato per aiutare la Prati a fare cassa per pagarsi i debiti

Secondo il sito Dagospia, tutta la vicenda del finto matrimonio con Mark Caltagirone sarebbe stata inventata per aiutare Pamela Prati a fare cassa dopo che aveva contratto un importante debito con il fisco e con una sala bingo di Roma. La soubrette sarda ha sempre negato questa vicenda ma nelle ultime uscite in tv, l'agente Eliana ha lasciato intendere che la situazione economica della Prati non fosse di certo delle migliori e che lei l'ha difesa decidendo di aiutarla perché non è mai bello che una donna di 60 anni si ritrovi in questa situazione.

Anche la sua agente Eliana si è portata a casa 7 mila euro di cachet dalla D'Urso

Anche lei che ha architettato tutta questa storia si è portata a casa un bel cachet derivante dalle ospitate in televisione, soprattutto da Barbara D'Urso. Le 4 serate nella quale ha partecipato le sono state pagate 7 mila euro l'una.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto