Un personaggio che di certo ha lasciato il segno nella terza parte de La casa di carta è stato quello di Alicia Sierra, ispettrice senza scrupoli, astuta e sicura di sé. La donna, quasi vicina al parto, è una negoziatrice crudele, a volte sadica, intenzionata a fare del male alla banda del Professore, basti pensare a Rio, sequestrato e torturato, e a Nairobi, colpita nel suo punto più debole. Circolano sul web diverse teorie sul futuro dei personaggi della serie, lasciati in balìa di un destino per nulla roseo al termine della terza parte.

La Sierra decide di colpire al cuore - in tutti i sensi - la falsaria e spacciatrice Ágata Jiménez alias Nairobi. Stando ad una teoria su Reddit, la donna, lasciata in una pozza di sangue e in preda alle convulsioni, potrebbe morire per le gravi condizioni in cui si trova, ma il suo ruolo nella serie non è ancora finito, perciò sarà comunque presente nella serie. Una teoria interessante da menzionare riguarda Tokyo.

Secondo alcuni fan la giovane rapinatrice, che il pubblico conosce anche come voce narrante della serie, sarebbe l'unica sopravvissuta della banda del Professore e sta raccontando i fatti dal carcere dove è detenuta.

Ne La casa di carta 4 Nairobi, colpita dai cecchini, potrebbe morire tra le braccia di Helsinki

Nella terza parte de La casa di carta l'ispettrice Sierra decide di agire personalmente e colpire dritto al cuore uno dei componenti: Nairobi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

L’ispettrice fa avere alla donna un orsetto blu, un peluche del figlio che lei stessa ha usato in passato per trasportare la droga. Nairobi è sconvolta ed entra nel panico tanto da cadere nella trappola della Sierra. Quando l’ispettrice le chiede di avvicinarsi alla finestra per rivedere suo figlio da lontano, Nairobi accetta. I cecchini le sparano dritto al petto e in pochi secondi la criminale cade a terra in una pozza di sangue.

I compagni della banda sono lì con lei, sconvolti e spaventati, soprattutto Helsinki che la tiene tra le braccia. Dalle condizioni della donna e dalla drammaticità della scena, sembra che sia destinata a morire. Il personaggio di Nairobi, energico e determinato, secondo il creatore Álex Pina, ha comunque ancora molto da raccontare, perciò il pubblico potrà di sicuro contare sulla sua presenza, anche se defunta.

Una teoria sul web ipotizza che Tokyo potrebbe essere l'unica sopravvissuta della banda

In attesa de La casa di carta 4 continuano a susseguirsi in rete gli spoiler e le teorie su quali direzioni potrebbe prendere la quarta parte della serie. A tal proposito i fan hanno riflettuto sul ruolo di Tokyo. Secondo il pensiero di molti, il personaggio ha sempre avuto una funzione importante nella serie perché potrebbe essere colei che chiude il cerchio.

Secondo una teoria interessante la serie si concluderà con la morte di tutti i componenti della banda e la giovane criminale, unica sopravvissuta, conosce tutto ciò che è accaduto e racconta gli eventi dal carcere dove sta scontando la condanna per le rapine commesse. E' bene ripetere che non è uno spoiler ma si tratta semplicemente di una fan theory che circola su web. In ogni caso l'ipotesi spiegherebbe come il personaggio interpretato da Úrsula Corberó, nel modo in cui narra la storia, sia sempre a conoscenza di ciò che accadrà.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto