Il conduttore del Festival di Sanremo 2020 sarà Amadeus. La conferma dalla Rai è arrivata poco fa ed è stata riportata dall'Ansa. L'azienda ha fatto sapere che il ruolo di Amadeus non si limiterà solo alla conduzione ma sarà anche impegnato nella direzione artistica.

Una celebrazione dei settant'anni di storia

L'evento musicale atteso da milioni di italiani, quest'anno sarà all'insegna delle sorprese, ma anche della tradizione in vista della Settantesima edizione.

Il carattere celebrativo del Festival sarà particolarmente accentuato con la presenza di volti noti che hanno contribuito a fare la storia della musica e della televisione italiana.

La Rai ha descritto Sanremo 70 come un progetto che vedrà impegnata l'intera azienda nella creazione di un evento multipiattaforma. Si partirà da un'edizione dedicata agli esordienti con Sanremo Giovani e si proseguirà con altri appuntamenti che si svolgeranno nel corso del 2020.

Amadeus sarà alla conduzione e alla direzione artistica delle cinque serate in cui culminerà la kermesse. Il volto Rai ha una grande cultura nel campo musicale e un passato da Dj e per lui si tratta di un'esperienza a lungo rincorsa. Molte volte infatti il nome di Amadeus è stato tra i possibili conduttori, ma poi all'ultimo il progetto è sempre sfumato.

Lo spettacolo di Sanremo 70 sarà seguito da un Dopo Festival innovativo di cui ancora non si conosce il nome del conduttore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Gossip

Ospiti storici dell'azienda accompagneranno Amadeus

Le presenze quasi certe al Festival saranno volti storici della Rai che hanno condotto in passato il tradizionale appuntamento di Sanremo, come Pippo Baudo, Carlo Conti, Antonella Clerici, Piero Chiambretti e Fabio Fazio. È probabile anche la presenza Fiorello e Jovanotti, amici che si spera possano far parte del grande spettacolo celebrativo sul palco dell'Ariston.

Lo showman siciliano aveva lanciato sui social una sorta di ironico autoinvito, rivolgendosi ad Amadeus e affermando che sarebbe stato volentieri suo ospite se fosse stato alla conduzione. Fiorello ha appoggiato molto il suo amico Amadeus come conduttore del prossimo Festival e alla fine è andata proprio come lui sperava.

Le ultime due edizioni del Festival sono state condotte da Claudio Baglioni e hanno avuto un grandissimo successo di pubblico e critica.

Per quest'anno, tra i nomi alla possibile conduzione si parlava anche di Cattelan, ma poi la decisione finale ha portato a scegliere Amadeus come padrone di casa del teatro Ariston, un volto storico dell'azienda sostenuto da molti amici e colleghi.

Le cinque serate del Festival di Sanremo 70 andranno in onda dal 4 all'8 febbraio del prossimo anno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto