Eurogames, il nuovo "Giochi senza Frontiere" riparte da domani sera, giovedì 19 settembre, su Canale 5. Al timone ci sarà Ilary Blasi, affiancata da Alvin, che ha affermato di aver voluto fortemente questa trasmissione. La versione rinnovata e moderna di Giochi senza frontiere, Eurogames, riporterà il telespettatore ad un tipo di televisione che da anni non regna sugli schermi. In sei puntate si vedranno sei Paesi in gara, trenta squadre e trecento concorrenti sfidarsi in una competizione avvincente e divertente. Per garantire la correttezza delle gare ci saranno sei arbitri supervisionati dall'atleta Jury Chechi.

Torna Giochi senza frontiere: si chiamerà Eurogames

Per la signora Totti questa sarà un'esperienza importantissima. Come lei stessa ha dichiarato, il gioco televisivo che è andato in onda dal 1970 al 1999, ha lasciato in lei molti ricordi della sua infanzia. Ilary ha sempre pensato che sarebbe stato bello riportare in televisione un appuntamento per la famiglia che riportasse agli anni '80 e '90. Il programma sarà un tuffo nel passato per la conduttrice e per i telespettatori che potranno trascorrere qualche ora di allegria e spensieratezza seguendo i giochi. La leggerezza è un concetto importante che ha sottolineato anche Alvin in conferenza stampa.

Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, in conferenza, ha spiegato che il formato del programma resta quello storico che ha funzionato per trent'anni ed ha ottenuto ascolti altissimi.

Anche se è stato rinnovato, non cambierà l'atmosfera di spensieratezza che era in grado di regalare. Inoltre, il direttore ha tenuto a precisare che niente avrà a che vedere con la politica come qualcuno ha ipotizzato.

I giochi e le squadre del programma di Ilary Blasi e Alvin

Eurogames partirà in un primo momento solo in Italia, per poi andare in onda negli altri Paesi (la Grecia sarà l'ultima, con un appuntamento invernale).

Tra i giochi fissi ci saranno il Pallodromo (i concorrenti dovranno affrontare un percorso correndo in una palla trasparente), il Muro dei campioni (bisognerà scalare una parete inclinata a 32 gradi con la sola forza delle braccia per 13 metri) e il classico Fil Rouge la cui classifica finale verrà svelata solo poco prima della fine del programma.

Per l'Italia a gareggiare saranno le città di Catania, Otranto, Folgaria, San Felice e Parma. Dalla Grecia ci sarà Salonicco, Atene, Creta, Sparta e Isole Cicladi; dalla Polonia Varsavia, Bialystok, Gniezno, Poznan e Janow Lubeske. Per la Germania ci sarà Monaco, Norimberga, Amburgo, Colonia e Berlino; dalla Spagna gareggeranno Ciudad Rodrigo, Jaca, Monforte, Astorda e Aranda de Duero. Infine, per la Russia si avrà San Pietroburgo, Sochi, Ekaterinburg, Mosca e Novosibirsk.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!