La seguitissima telenovela spagnola Una vita, ambientata tra fine Ottocento ed inizio Novecento ad Acacias 38, continua a sorprendere. Gli spoiler provenienti dalla Spagna rivelano che uno storico personaggio femminile farà i conti con una dolorosa perdita che la sconvolgerà al punto di condurla alla pazzia totale. La donna in questione è Celia Alvarez Hermoso che non riuscirà a dare alla luce la creatura che portava in grembo poiché, dopo aver avuto un malore improvviso, abortirà.

La moglie di Felipe, nel capitolo 931, perderà il figlio che aspettava mentre sarà intenta a sbrigare una commissione per Trini Crespo. Questo ulteriore dramma cambierà in peggio la cugina di Lucia Alvarado visto che, dopo aver dato l’impressione di essersi rassegnata inizierà a perdere lucidità, lasciando addirittura morire la moglie di Ramon Palacios. Sarà proprio a seguito della tragica fine della madre della piccola Milagros che Celia, per la sua folle gelosia, metterà in evidenza ancora di più la sua instabilità mentale.

Celia abortisce, Trini si sente in colpa

Le anticipazioni degli episodi, che i telespettatori italiani avranno modo di guardare tra qualche settimana, svelano che, dopo Trini, anche Celia farà un bellissimo annuncio al marito Felipe. I coniugi Alvarez Hermoso in passato hanno vissuto un vero e proprio dramma poiché, oltre ad aver superato diverse crisi, hanno tentato diverse volte di diventare genitori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Una Vita

Chi segue la soap opera sin dall’inizio ricorderà che Celia perse il figlio che aspettava dopo essere caduta dalle scale e dopo aver appreso che suo marito aveva una tresca con la cameriera Herminia. In tale circostanza il dottor German De La Serna le comunicò che non poteva più avere figli in quanto era diventata sterile. Ed ecco che nelle nuove puntate Felipe accoglierà con gioia la gravidanza della moglie.

Ma la felicità di Celia durerà poco perché, mentre si troverà a fare degli acquisti per la sua amica Trini, non porterà al termine la gestazione dopo essere caduta per terra priva di sensi. La Alvarez Hermoso, pur essendo sopravvissuta, quando apprenderà che non riuscirà a diventare per l’ennesima volta madre come tanto desiderava riverserà la sua rabbia contro la Crespo. Questo tragico avvenimento provocherà una grossa sofferenza a Celia mentre Ramon prenderà le difese della moglie precisando ai mancati genitori che non ha nessuna colpa. Trini intanto si sentirà la responsabile di ciò che è successo alla sua migliore amica.

La morte della moglie di Ramon, la Alvarez Hermoso tenta di rapire Milagros

L’odio e l’invidia della Alvarez Hermoso nei confronti della moglie di Ramon aumenterà ulteriormente quando ci sarà la nascita della piccola Milagros. Si tratta della terza figlia del Palacios che verrà al mondo con non poche complicazioni. A questo punto Celia frequenterà l’abitazione di Trini e Ramon assiduamente con la scusa di dare una mano alla neo mamma.

Nel frattempo il padre di Maria Luisa e Victor non riuscirà a fidarsi della consorte di Felipe e i suoi sospetti aumenteranno quando la vedrà sempre più vicina a sua figlia. Celia mostrerà sempre di più di aver perso il senno della ragione quando Trini avrà una grave crisi respiratoria a causa della pressione alta. Ancora disperata per il suo aborto spontaneo, la Alvarez Hermoso non presterà soccorso alla sua amica pur sapendo che per farla rimanere in vita sarebbe bastato somministrarle una medicina prescritta dal medico. Ramon fortemente provato per il decesso della sua amata deciderà di allontanarsi da Acacias 38 con la figlia Milagros. La decisione del Palacios non verrà presa per niente bene da Celia che si recherà a casa dell’uomo in piena notte con l’obiettivo di portare con sé la bambina. Durante lo scontro con il vedovo di Trini la Alavarez Hermoso precipiterà giù da una finestra e morirà sul colpo. Per finire Ramon sarà accusato di omicidio e si vedrà costretto a rimanere dietro le sbarre del carcere per ben dieci anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto