Durante l'episodio di Un posto al sole andato in onda mercoledì 22 gennaio, è stato mostrato agli spettatori della soap qual è il vero aspetto di Marcello Sermonti (ndr nome verosimilmente inventato). In un finale di puntata decisamente angosciante si è potuto scorgere il losco figuro aggirarsi tra scatoloni in un magazzino piuttosto fatiscente, che è sembrato essere la base da cui partono le sue truffe. Questa importante rivelazione è stata mostrata solo agli spettatori, quindi al momento nessuno dei protagonisti della soap è a conoscenza del diabolico piano per truffare Giulia, sebbene la saggia Ornella abbia mostrato qualche perplessità sul misterioso personaggio.

Di seguito un approfondimento della vicenda relative a questa inquietante storyline.

L'identità di Marcello

Nella puntata di Un posto al sole del 22 gennaio, purtroppo si è palesato quello che tutti temevano e probabilmente nella configurazione peggiore possibile. L'uomo che ha contattato Giulia Poggi (Marina Tagliaferri) non è un truffatore occasionale che è caduto nella debolezza del momento, ma è un professionista seriale. A fine puntata si è notato che il truffatore ha un complice e usa la stessa tecnica con tutte le vittime, inoltre dispone di un vero e proprio catalogo dove registra le donne, cadute nei suoi raggiri, con nome, età, provenienza e lavoro.

Da quello che si è potuto capire finora, Marcello (Fabio Cocifoglia) contatta donne sole e non più giovanissime e le circuisce puntando sulla loro debolezza, facendole cadere poco alla volta nella sua diabolica tela.

Giulia cade nella trappola

Nei prossimi episodi di Un posto al sole, Angela (Claudia Ruffo) noterà che c'è qualcosa di insolito e inizierà a preoccuparsi per sua madre. Nel frattempo Giulia continuerà a fornire il suo aiuto al truffatore.

Per quanto non venga specificato in che modo lo aiuti, è fortemente probabile che Marcello accetti del denaro e dopo un primo successo l'uomo tornerà alla carica facendosi dare altri soldi. Non è chiaro se l'uomo riuscirà a manipolare Giulia continuando con il suo castello di bugie o se passerà alle minacce, fatto sta che la donna sarà sempre più coinvolta al punto da essere totalmente in trappola.

Fidanzato fantasma

In un'intervista per tv fanpage, il capo autore storico di Un posto al sole, nonché ideatore di questa storyline, Paolo Terracciano ha voluto approfondire l'argomento e spiegare la sua scelta. Il tema del “ghost lover scam” o se preferite truffa romantica è quanto mai attuale in questi giorni ed era giusto affrontarlo. Questa storia, riserverà ancora diverse sorprese e coprirà l'arco narrativo per circa un mese. La scelta di Giulia Poggi come protagonista della vicenda è stata una decisione ben ponderata, non solo perché la donna ha un profilo che si avvicina molto a quello delle altre vittime di questo genere di truffa, ma perché proprio per la sua razionalità ed emancipazione lei può servire da monito per tutti, poiché chiunque potrebbe cascarci, anche se ciò non deve demonizzare il web ma solo essere un campanello d'allarme.

Va ricordato che Un posto al sole ha una sorta di conto in sospeso con queste orribili truffe dal momento che, loro malgrado, si sono trovati invischiati in esse ben tre attori storici della soap, vale a dire Michelangelo Tommaso (Filippo Sartori), Samanta Piccinetti (Arianna Landi) e Maurizio Aiello (Albero Palladini). Tali truffe romantiche sono state approfondite e spiegate in modo molto dettagliato dalla trasmissione Chi l'ha visto.

Segui la pagina Un Posto Al Sole
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!