Le parole che Clizia Incorvaia ha usato l'altro giorno per dare del traditore ad Andrea Denver non smettono di far discutere; la concorrente del GF Vip ha paragonato il modello a Tommaso Buscetta, un ex boss mafioso che ha collaborato con la giustizia dopo aver fatto parte di Cosa Nostra. Alla pressante richiesta del pubblico di squalificare la siciliana per il bruttissimo messaggio che ha lanciato dalla Casa, hanno risposto alcuni sponsor del reality che, tramite dei comunicati ufficiali, hanno assicurato che la produzione è al lavoro per prendere i giusti provvedimenti su questo spinoso caso.

Clizia rischia grosso al GF Vip: tutti vogliono la squalifica

"Tu sei un pentito, un traditore. Sei un Buscetta e con quelli come te io non parlo", sono queste le affermazioni di Clizia Incorvaia che stanno facendo rivoltare il web. La concorrente del GF Vip 4, infatti, si è lasciata andare a parole fortemente offensive nei confronti di Andrea Denver dopo l'ultima puntata del reality: a scatenare questa furiosa reazione, è stata la nomination che il modello ha fatto alla siciliana.

Chiunque abbia ascoltato l'attacco verbale che l'ex moglie di Francesco Sarcina ha fatto al compagno d'avventura, non ha potuto fare altro che indignarsi e chiedere che siano presi degli immediati provvedimenti nei suoi confronti.

Il messaggio che sarebbe arrivato al pubblico a casa, è che Denver sarebbe da associare a chi ha voltato le spalle alla mafia (Tommaso Buscetta è un ex boss mafioso che ha collaborato con la giustizia contro Cosa Nostra), diventando per alcuni un traditore e un pentito.

Le parole della siciliana, dunque, a moltissimi sono sembrate un inneggio all'omertà e alla mafia e, allo stesso tempo, una contrapposizione a chi torna sui propri passi e decide di rimediare agli errori commessi.

Le parole degli sponsor del GF Vip sul futuro di Clizia

A poco più di 24 ore dalla messa in onda di una nuova puntata del GF Vip, ancora non si sa cosa ne sarà di Clizia: gli autori pare stiano ancora riflettendo su come comportarsi con la ragazza in seguito alle parole che ha pronunciato in diretta Tv e che hanno scatenato le ire degli spettatori.

A fare un po' di chiarezza a riguardo, però, sono stati due sponsor del reality che, attraverso dei comunicati apparsi sulle loro pagine ufficiali, hanno rassicurato tutti su quello che dovrebbe accadere a breve.

"Poppo Shop" e "Artègo", entrambi fornitori di prodotti per la cura del corpo a tutti gli inquilini della Casa, hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Le nostre aziende non intendono giustificare le espressioni usate contro Denver. Siamo in contatto con la produzione, che è rammaricata per l'accaduto".

"La situazione è grave e gli autori prenderanno sicuramente i provvedimenti giusti". Insomma, la Incorvaia non dovrebbe passarla liscia, e già forse domani sera conoscerà la decisione del Grande Fratello su quello che ha detto contro Andrea in preda all'ira.

Urla fuori dalla Casa del GF Vip: 'Clizia vergognati'

Prima che gli sponsor del GF Vip 4 si esponessero per rassicurare il pubblico sui provvedimenti che la produzione dovrebbe prendere nei confronti della Incorvaia, alcuni spettatori del reality ci hanno tenuto a far sentire la loro voce anche agli inquilini della Casa.

Nella tarda serata di sabato 22 febbraio, infatti, Andrea Montovoli e Paolo Ciavarro hanno sentito le urla di qualcuno mentre erano in giardino. Chi si è recato fuori dalle mura di Cinecittà, l'ha fatto per far arrivare a tutti i concorrenti il seguente messaggio: "Clizia Vergognati, speriamo nella squalifica".

Prima che la produzione mettesse la musica alta per evitare che i Vip avessero ulteriori contatti con il mondo esterno, l'attore ha pronunciato un'espressione di stupore non appena si è reso conto di quello che hanno scatenato fuori le parole della siciliana contro Denver.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!