Negli ultimi giorni il Coronavirus sta destando molta preoccupazione in diversi Paesi europei, e sembra che quasi tutti i casi siano in una maniera o nell'altra collegati ai focolai italiani, in particolare a quello lombardo di Codogno. Eppure sono diversi i personaggi dello spettacolo che hanno provato a sdrammatizzare l'allarme. Ieri anche l'ex gieffina Elisa De Panicis ha voluto esprimere la sua, scatenando non poche polemiche sui social. Forse, l'idea dell'influencer era quella di strappare un sorriso per affrontare questi momenti di difficoltà, ma a quanto pare il gesto non è stato apprezzato da molti utenti.

Questi ultimi, infatti, si sono riversati sul profilo Instagram della giovane per rimproverarla.

Coronavirus, gli utenti di IG e Karina Cascella contro Elisa De Panicis

Ieri, 25 febbraio 2020, Elisa De Panicis si trovava in un centro benessere e ha pubblicato una Instagram Stories per esprimere la sua opinione riguardo al coronavirus. "Io lo so che adesso tante persone inizieranno a scrivermi tante cose super cattivissime nei messaggi" - ha dichiarato l'ex concorrente del Grande Fratello Vip 4. Dopodiché, la bionda influencer è scoppiata a ridere e ha aggiunto: "Il Sud ha vinto contro il Nord perché quelli del Nord non possono scendere. Questa per me è la cosa più bella del coronavirus. Per una volta ce l'abbiamo fatta!". In poco tempo, la storia dell'ex gieffina è circolata su tutte le pagine web, provocando una dura reazione da parte degli utenti.

"Io sono del Sud... Mi vergogno per lei! Noi diamo tutto il rispetto e il sostegno morale possibile per tutto ciò che sta per accadere. Forza, supereremo anche questa!" ha commentato un utente. Poi, una signora ha scritto scagliandosi contro la giovane: "Non c'è niente da ridere e sono del Sud anch'io! Trovo assurdo che si scherzi su una cosa del genere considerato che ci sono stati dei morti".

Infine, è arrivato anche il commento da parte di Karina Cascella, che ha commentato: "Penso che alcune persone non dovrebbero avere la possibilità di rivolgersi ad un pubblico così vasto. Perché la loro ignoranza dovrebbe restare dentro le mura della loro casa".

Il bilancio del coronavirus: 357 contagiati di cui undici vittime

Il bilancio del coronavirus è di 357 contagiati di cui undici vittime: 259 casi con 9 morti in Lombardia (dati forniti dal presidente della Regione Attilio Fontana); 58 casi con due morti in Veneto; 26 casi in Emilia-Romagna; 3 in Piemonte, Sicilia e Lazio, 2 in Toscana e Liguria e 1 in Trentino-Alto Adige.

Oggi si prevede una conferma di un esito positivo al virus nelle Marche. Per ora i principali focolai rimangono quelli del Veneto e della Lombardia e tutti i contagiati avevano avuto contatti con gli abitanti delle aree off-limits.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!