L’avventura di Antonio Zequila al GF Vip si è conclusa ad un passo dall’ultimo atto del reality show di Canale 5. Nel corso della puntata di ieri sera, 1° aprile, l’attore si è nuovamente scontrato con Patrick Ray Pugliese. Un refrain, tra l’altro, costante negli ultimi giorni di permanenza nella casa del 56enne che non aveva digerito la decisione del coinquilino di mandarlo in nomination. Prima di pronunciare l’esito del televoto, Alfonso Signorini ha invitato i due ‘rivali’ ad un faccia a faccia durante il quale non sono mancate considerazioni colorite e invettive. Zequila ha perso le staffe per un’espressione utilizzata da Patrick ed ha definito il compagno di avventura “un lardoso imbarazzante”.

Subito dopo Pugliese, su invito del conduttore e di Pupo, ha chiesto scusa ad Antonio con i fan del reality che si aspettavano che Signorini facesse lo stesso richiamo all’artista per aver criticato Pugliese sull’aspetto fisico. Da qui la dura presa di posizione nei confronti del direttore di 'Chi' con numerosi utenti che l'hanno criticato su Twitter: “Quindi Antonio può gratuitamente insultare Patrick mentre Patrick deve chiedere scusa” - il pensiero social più diffuso sulla questione.

Zequila critica Pugliese sull'aspetto fisico prima dell'eliminazione: 'Pesa 100 chili, è un lardoso'

Antonio Zequila ha faticato a trattenere la rabbia nel corso del penultimo appuntamento del Grande Fratello Vip. Fin dall’inizio della puntata l’attore ha manifestato nervosismo e risentimento verso i coinquilini spendendo belle parole soltanto per Aristide Malmati e Licia Nunez.

Inizialmente l’artista si è confrontato con Sossio Aruta che l’aveva criticato per l’atteggiamento avuto dopo la nomination: “In questi giorni sembrava padre Antonio da Amalfi ed ha iniziato a chiedere scusa a tutti” - la stoccata dell’ex cavaliere di Uomini e Donne.

Considerazioni che hanno inevitabilmente dato fastidio a Zequila che, successivamente, si è scontrato anche con Paola Di Benedetto che ha contestato al 56enne alcuni comportamenti avuti durante l’avventura nel reality show.

“Sei vittima di te stesso, del tuo grandissimo egocentrismo” - ha riferito la fidanzata di Federico Rossi che poi ha conquistato l’accesso alla finale.

Signorini nel mirino del web: 'Patrick deve chiedere scusa mentre Antonio può fare quello che vuole'

Prima del verdetto del televoto Alfonso Signorini ha chiamato Patrick e Zequila a confrontarsi per l’ultima volta e i due non se le sono mandate a dire.

“Antonio ha la presunzione di sapere tutto, dal cinema ai reality passando per la cucina”. Pronta la replica dell’attore che l’accusato di essere un falso: “Ha detto ad Antonella Elia che è un crotalo ma in realtà il serpente è lui”. La tensione è salita alle stelle quando l’artista ha affermato sarcasticamente di invidiare al coinquilino soltanto la pancia: “A 56 anni ho un fisico scolpito mentre lui pesa 100 chili ed è un lardoso oltre che è un maleducato”.

A questo punto Zequila ha fatto notare ad Alfonso Signorini che il ‘rivale’ l’aveva apostrofato con una parola sopra le righe. Subito dopo il conduttore ha esortato Pugliese a chiedere scusa al compagno di avventura con il 42enne che ha raccolto senza batter ciglio l’invito del direttore di 'Chi'.

Quest’ultimo e Pupo sono finiti nel mirino dei fan del reality per non aver bacchettato l’artista per aver criticato Patrick sull’aspetto fisico: “Quindi Antonio può fare quello che vuole e Patrick deve chiedere scusa” - il pensiero di diversi utenti su Twitter.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!