Al Bano Carrisi, Loredana Lecciso e Romina Power stanno tutti trascorrendo questi periodo molto particolare di quarantena a Cellino San Marco. La Power, dopo l'impegno di Amici, è rimasta bloccata in Italia e appena possibile partirà per gli Stati Uniti. Al momento è in una abitazione, a sua disposizione, nella tenuta di Cellino San Marco di Al Bano. E qui, Romina, ha vissuto a lungo, sentendola davvero come casa propria. Anche per la presenza della mamma di Al Bano, Jolanda che ha avuto un ruolo molto importante nella vita di Al Bano e nella vita della coppia che ha avuto momenti meravigliosi ma anche momenti di grande disperazione.

Che mamma Jolanda, scomparsa sul finire del 2019, sia stata una figura importante anche per Romina Power lo testimonia un pensiero scritto su Instagram dalla Power.

Per Jolanda, Romina è sempre stata un'altra figlia

Jolanda era il braccio destro di Al Bano ed è sempre stata in sintonia con il marito e la nuora. Una presenza importante anche per la crescita dei figli della coppia. Tutti ricordano il momento il grande dolore per la scomparsa di Ylenia che non è mai stata ritrovata. Jolanda è sempre stata unita a Romina che non è mai stata vista come la moglie del figlio ma una figlia, a tutti gli effetti. La sua assenza, soprattutto in questi giorni a Celllino San Marco, è ancora una ferita nel cuore di Romina Power che sul suo profilo Instagram ha voluto ricordare con poche ma sentite righe: “Jolanda, mi manchi più che mai!

Qui non è uguale senza te”.

Al Bano: 'Le tradizioni contadine mi avvicinano a mia madre'

Ha parlato di sua mamma anche Al Bano durante una intervista alla rivista Chi. Il cantante, ha raccontato, che a Cellino San Marco sta tornando a fare il contadino. Ha detto che dalla mattina alla sera rimane nei campi della sua tenuta e ha ricordato il suo amore per la terra.

Ha detto che Cellino, nei suoi 50 anni di carriera, è stata sempre una parentesi felice tra un viaggio e l'altro e tra un concerto e l'altro. Ora, invece, dice di zappare, pianta fave e piselli, lavora nella vigna. E dice che è un modo per essere vicino ai suoi nonni, a suo padre e a sua madre recentemente scomparsa. Sostiene di soffrire visto che per la quarantena non può andare al cimitero ma attraverso il lavoro agricolo sente i suoi cari accanto.

'È una sensazione molto intensa', conclude questa parte dell'intervista.

Al Bano ha anche parlato del momento che si sta vivendo nel paese e ha anche evidenziato che gli manca la vita normale e soprattutto il contatto con il pubblico. Ma si dice ottimista per il futuro, che non bisogna farsi prendere dalla paura, occorre trovare dentro la forza per vincere questa battaglia che non bisogna, in nessun modo, perdere la speranza.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Albano Carrisi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!