Diavoli, il nuovo thriller finanziario liberamente ispirato all'omonimo best seller di Guido Maria Brera, debutterà domani sera su Sky Atlantic con i primi due episodi. A poche ore dal rilascio ufficiale, la rete ha diffuso un interessante documentario che ha proiettato i telespettatori sul set del nuovo telefilm ed ha regalato al pubblico qualche retroscena sulle dinamiche instauratesi tra gli attori. Alessandro Borghi commenta il suo rapporto con Dempsey: 'Ero preoccupato, invece...'.

Alessandro Borghi elogia Patrick Dempsey

Protagonisti assoluti di "Diavoli", come ormai risaputo, saranno Alessandro Borghi nel ruolo di Massimo Ruggero e Patrick Dempsey nel ruolo di Dominic Morgan.

I due attori, durante le riprese avvenute tra Roma e Londra, hanno instaurato un rapporto di profonda stima e affetto, ma il primo incontro tra il protagonista di Suburra e l'ex interprete di Derek Shepherd in Grey's Anatomy è stato caratterizzato da sentimenti contrastanti. Ecco cosa ha raccontato Borghi a tal proposito:

"L'incontro con Patrick è stato bellissimo perché io ero ovviamente terrorizzato. Ero preoccupato dall'idea di trovare davanti a me un attore formato, hollywoodiano che mi mettesse da subito in un altro scompartimento. Invece, appena ci siamo conosciuti, Patrick mi ha subito messo nella condizione di sentirmi molto tranquillo, molto protetto". Alle affettuose dichiarazioni dell'attore italiano hanno fatto eco le parole della protagonista femminile di "Diavoli".

Interrogata suoi primi approcci con Patrick Dempsey, Kasia Smutniack (Nina Morgan) ha infatti descritto il suo partner televisivo come una persona estremamente disponibile ed aperta, nonostante la drammaticità della prima scena che i due attori hanno dovuto realizzare:

"Patrick, da subito, è apparso come una persona molto disponibile e aperta. Lavorare con lui è stato molto semplice.

Abbiamo cominciato da una scena molto difficile in un'ambientazione fiabesca, eravamo sugli scogli del sud dell'Inghilterra, con una scena drammatica e lì la chimica è una cosa che, fondamentalmente, o c'è o non c'è".

Diavoli, Patrick Dempsey rende omaggio al suo collega Borghi: 'È sempre ben preparato'

Infine, anche Patrick Dempsey ha voluto dedicare un omaggio allo straordinario talento di Alessandro Borghi.

Stupito dalla disinvoltura con cui l'attore italiano è riuscito a destreggiarsi in un ruolo molto complesso, l'ex interprete di Derek Shepherd ha confermato di aver trovato in Borghi il collega perfetto accanto a cui realizzare la sua nuova avventura televisiva:

"Ammiro la capacità di Alessandro di lanciarsi e recitare in una lingua straniera. Qui ci sono dei dialoghi molto fitti e ammiro la sua bravura. Lui è sempre, incredibilmente, ben preparato. Ti basta guardarlo negli occhi e sai che puoi lavorare in totale serenità".

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!