In questi giorni c'è grande fermento attorno alla soap Un posto al sole, soprattutto dopo le recenti dichiarazioni del direttore del Centro Produzione Rai di Napoli, che vorrebbe la soap in partenza già da questa estate. Patrizio Rispo, in alcune precedenti interviste, aveva già paventato questa ipotesi ma, alla luce dei nuovi eventi, la sua sembra molto più di una semplice congettura. Contattato da Fanpage.it l'attore, che interpreta Raffaele Giordano, è tornato sull'argomento rilasciando alcune interessanti dichiarazioni che fanno davvero ben sperare per il futuro della soap partenopea.

Una data per le nuove puntate

Un posto al sole ripartirà con le nuove puntate, questa è una certezza, e il tutto avverrà anche in tempi brevi, ma non ci sono ancora certezze sulla data. Va ricordato inoltre che, una volta tornati sul set, servono anche dei tempi tecnici per realizzare le puntate e in genere lo stacco temporale tra girato e messa in onda varia da uno a due mesi, il che tuttavia lascia molti spiragli per l'estate. Se si tornasse sul set effettivamente a giugno, la data di luglio, per vedere i nuovi episodi inediti, non sarebbe quindi così improbabile. In merito alla questione date Patrizio Rispo si è mostrato molto fiducioso per un ritorno sul set in tempi davvero lampo.

Sul set a giugno

"Speriamo di tornare sul set già a giugno" queste le parole di Patrizio Rispo riguardo l'inizio delle riprese di Un posto al sole. L'attore, consapevole di quanto sia importante in questo momento anteporre la sicurezza a qualsiasi altro discorso, si è mostrato tuttavia molto fiducioso sulla data di ripartenza delle riprese.

Questi giorni saranno cruciali per prendere una decisione, ma si respira chiaramente un cauto ottimismo nell'ambiente. Rispo ha inoltre smentito la voce che voleva alcuni attriti tra attori e il resto dello staff, riguardo all'inizio delle riprese, confermando che c'è una gran voglia di ripartire da parte di tutti, indistintamente.

Ripartire in sicurezza

La Rai avrebbe già pronti dei rigidi protocolli di sicurezza per consentire di ripartire garantendo la massima sicurezza allo staff e agli attori, anche se c'è la consapevolezza che occorrono linee guida chiare e precise. Al momento sarebbero già previsti oltre all'utilizzo delle mascherine e al distanziamento sociale: controllo della temperatura con dei termoscanner all'ingresso in sede, contingentamento di tutti gli ingressi, rimodulazione di ogni spazio di lavoro, riorganizzazione di tutti gli orari in modo da permettere alle diverse produzioni di lavorare senza doversi incrociare. Insomma la Rai sta facendo sul serio e a breve potrebbero esserci importanti novità per quanto riguarda Un posto al sole.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Un Posto Al Sole
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!