Michele Dentice, dopo aver lasciato il parterre di Uomini e donne, ha rilasciato un'intervista al magazine della trasmissione e ha parlato della sua decisione di abbandonare il trono over e del rapporto con Roberta Di Padua. Il cavaliere partenopeo ha inoltre raccontato un episodio del suo passato e della malattia che lo ha colpito quando aveva diciotto anni e che lo ha cambiato.

Michele Dentice ha lasciato Uomini e Donne, ma non a causa di Roberta

Michele Dentice ha detto di sentirsi meglio ora perché è riuscito a sistemare alcuni situazioni personali che pesavano sul suo umore e sulla sua serenità.

Michele ha fatto alcune precisazioni, in merito al discorso di addio fatto nella trasmissione e alle sue lacrime durante quei momenti: ''In tanti hanno pensato che le mie lacrime fossero per Roberta, ma non è così. Ero in una situazione di stress e ansia legate al mio privato''. Recentemente, Dentice ha perso sua nonna e ha trascorso un periodo difficile a causa del lutto: ''Ci tengo a sottolinearlo, Roberta non c'entra nulla con la mia decisione''.

Michele Dentice non è geloso di Roberta

Michele ha inoltre precisato che se il giorno dell'addio a Uomini e Donne, Roberta gli avesse chiesto di rimanere, lui sarebbe andato via comunque. In merito al suo rapporto con Di Padua, Dentice ha detto di non essere geloso di lei e ha rivelato: ''Sono consapevole che, se mi fossi comportato diversamente, le cose tra noi sarebbero andate in altro modo.

Non posso essere geloso di una donna che non sta con me. Di una persona che non è la ''mia'' persona''.

L'esperienza a Uomini e Donne e la malattia nel passato di Michele

L'esperienza a Uomini e Donne è stata importante per Michele, al punto da affermare di aver capito, grazie al programma, di non essere un uomo facile: ''Ho capito che alcuni miei atteggiamenti possono sembrare superficiali''.

All'interno del dating show, Dentice ritiene di non essere riuscito a farsi capire come avrebbe voluto: ''Ero entrato per mostrare un lato di me che andava oltre alla mia immagine di palestrato belloccio e superficiale, invece non ne sono stato capace: ma è stata colpa mia''. Michele ha rivelato che a diciotto anni ha scoperto di avere un tumore maligno alla tiroide e di essere stato operato d'urgenza e, in merito a quell'esperienza ha affermato di essere cambiato: ''Da timido mi sono trasformato in un uomo sfrontato; da uno che procrastinava a uno da ''tutto e subito''.

Da allora per me non sono più esistiti sogni impossibili''. Al momento, Michele Dentice ha dichiarato di avere voglia di innamorarsi senza limiti e di tornare ad essere libero e di poter fare tutto quello che vuole.

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!