Nel cast di Grey's Anatomy dall'ormai lontano settembre del 2008, Owen Hunt rimane uno dei personaggi più controversi dell'intero medical drama. Il suo percorso sentimentale, infatti, ha sempre diviso il pubblico che - a più riprese - ha criticato l'atteggiamento estremamente indeciso ed egoista del Maggiore Hunt. Un'analisi, quest'ultima, condivisa anche dal suo interprete: Kevin McKidd. L'attore, nel corso di un'intervista rilasciata a Digital Spy, ha infatti criticato alcune scelte del suo personaggio affermando, senza giri di parole, di non averle assolutamente condivise.

Kevin McKidd critica le scelte di Owen Hunt: 'A volte può infastidirmi'

E' un Kevin McKidd senza peli sulla lingua quello che si è raccontato in video conferenza al sito web Digital Spy. L'attore, che tornerà protagonista l'11 marzo con il settimo episodio di Grey's Anatomy 17, ha infatti ammesso l'estrema dicotomia che caratterizza il suo personaggio. Riconoscendo pregi e difetti di Owen Hunt, l'attore ha quindi dichiarato di trovarsi spesso in disaccordo con le sue scelte. Nonostante ciò, sarebbe proprio l'aspetto estremamente umano e fragile che avrebbe conquistato Kevin McKidd.

Queste, nello specifico, sono state le dichiarazioni dell'attore a tal proposito: "Apprezzo il fatto che sia un personaggio complicato.

Può essere gentile ma anche duro. Può anche essere una testa calda e una specie di elefante in una cristalleria. A volte può infastidirmi, perché non condivido le scelte che fa, ma penso che sia quello che mi piace di lui. Ha dei difetti e sa di averli, ma cerca sempre di migliorare.

A volte ci riesce ed altre no, ma è questo che lo rende reale."

L'attore del Maggiore Hunt confessa: 'Mi sento grato per aver avuto la possibilità di interpretarlo'

A ben vedere, l'analisi di Kevin McKidd sembrerebbe descrivere perfettamente l'affascinante Maggiore Hunt. Spesso protagonista di triangoli e drammi sentimentali, il chirurgo d'emergenza sembra infatti non aver trovato, negli anni, la compagna ideale.

Attualmente in crisi con Teddy Altman, l'ex marito di Cristina Yang e Amelia Shepherd rappresenterebbe, tuttavia, un personaggio molto interessante da interpretare. Kevin McKidd, infatti, si è detto molto grato della possibilità di continuare a raccontare le sue controverse vicende sentimentali. L'attore, ripercorrendo quanto accaduto dal primo provino, ha infatti dichiarato: "Il tempo vola e mi sento estremamente riconoscente per aver avuto la fortuna di interpretarlo. Davvero, ogni giorno mi sento grato."

Il segreto del successo di Grey's Anatomy secondo Kevin McKidd

Infine, Kevin McKidd ha commentato lo straordinario successo che il medical drama continua a riscuotere nonostante i ben 15 anni di messa in onda.

Attualmente tra le Serie TV più seguite della ABC, Grey's Anatomy si è sempre distinto - e continua a farlo - per la scelta dei temi proposti. Un lungo percorso che l'interprete di Owen Hunt ha così omaggiato:"La sceneggiatura ha questo successo perché ritrae medici, infermieri e pazienti che sono alle prese con problemi comuni. I personaggi commettono errori e sbagliano, ma tutti cercano di fare meglio ogni giorno. E penso che sia d'ispirazione."

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Grey's Anatomy
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!