Il giorno seguente la serata del Festival di Sanremo dedicata ai duetti e alle cover, Orietta Berti è intervenuta nel programma di Eleonora Daniele. A Storie Italiane la cantante emiliana ha dichiarato definitivamente "guerra" all'autotune. La diretta interessata ha spiegato di essere all'antica, anche perché chi non sa cantare senza l'autotune è giusto che vada a casa.

Le dichiarazioni di Berti

Venerdì 5 marzo, Eleonora Daniele a Storie Italiane ha commentato con il suo parterre di ospiti la terza serata del Festival di Sanremo. Nel commentare le varie esibizioni, Davide Maggio ha detto la sua sulla perfomance di Fasma con Nesli: "Non mi puoi fare 'La fine' con l'autotune".

A quel punto il giornalista ha elogiato Orietta Berti per avere cantato "come si deve cantare".

Grazie all'assist di Maggio, la cantante emiliana ha rincarato la dose. Scendendo nel dettaglio, Berti ha affermato: "Noi non usiamo dei mezzi sofisticati". La 77enne si è detta orgogliosa di essere una cantante all'antica, dal momento che utilizza un microfono normale, le spie e l'auricolare. Poi, ha lanciato una stoccata a tutti coloro che fanno un uso eccessivo dell'autotune: "Così uno se sa fare una cosa, sa fare. Se non sa fare, va a casa".

Le parole di Orietta Berti arrivano in seguito alle dichiarazioni rilasciate il giorno precedente. Intervenuta in collegamento con il programma Oggi è un altro giorno, aveva espresso un commento negativo sugli artisti che utilizzano delle tecniche per modificare la voce o coprire le stonature.

L'orchestra 'premia' Orietta

Sono vari i giornalisti che stanno facendo degli elogi ad Orietta Berti per la decisione di cantare realmente in live e senza l'autotune. A quanto pare, la scelta della cantante emiliana è stata apprezzata anche dall'orchestra presente al teatro Ariston di Sanremo. Al termine della serata dedicata ai duetti e alle cover è stata stilata una classifica riguardante la 3^ serata e una classifica generale.

Nella classifica dei musicisti, Orietti Berti è riuscita ad agganciare il podio posizionandosi al secondo posto con il brano "Io che amo solo te". La 77enne si è dovuta inchinare solamente all'esibizione di Ermal Meta con "Caruso". Per quanto riguarda la classifica generale, Berti ha avuto anche qui un ottimo piazzamento. La cantante, infatti, è stata inserita nella top ten, esattamente al nono posto.

Un risultato straordinario se si pensa che alla competizione canora gareggiano ben 26 cantanti.

In occasione della quarta serata del Festival di Sanremo Orietta Berti si esibirà nuovamente sulle note di "Quando ti sei innamorato", una canzone autobiografia dedicata al marito Osvaldo.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!