Continua l'avventura de Il Segreto dopo il finale, Emilia e Alfonso si sono trasferiti a Parigi con Aurora, ma quest'ultima è implicata in una cospirazione politica. Nonostante in Spagna la soap sia terminata da un bel po' di tempo, le avventure di Puente Viejo stanno andando avanti attraverso il cartaceo che viene pubblicato mensilmente nella rivista 'Il Segreto'. In uscita l'11 maggio, all’interno di tale magazine si apprende che per il villaggio la situazione appare ancora disastrosa con Matias che cerca in tutti i modi di risollevare le sorti di Puente Viejo.

Il marito di Marcela arriva a promettere ai paesani di mettersi in contatto con un ricco uomo d'affari che potrebbe investire sulla ricostruzione del villaggio. Intanto, Manuela trova il coraggio di dichiararsi a Don Ignacio, tuttavia, l'atteggiamento dell'uomo la spinge a far perdere le sue tracce. Emilia e Alfonso, dopo essersi ritrovati, si sono trasferiti a Parigi da Aurora, ma qua la coppia scopre che la nipote è coinvolta in una serie di cospirazioni. Purtroppo, però, le attività politiche di Aurora finiscono per farle correre un rischio e ad andarci di mezzo è anche Alfonso.

Il Segreto, post finale: Matias sprona i superstiti a non arrendersi

Dopo il devastante attentato a Puente Viejo, i cittadini superstiti cercano di risollevare le sorti del loro villaggio, ma la situazione non si presenta nel migliore dei modi.

Matias cerca di convincere quei pochi superstiti a non arrendersi, mentre Hipolito fa notare che più passa il tempo, meno persone rimangono a Puente Viejo. Abbattuta, Alicia, ormai divenuta sindaco del villaggio, fa presente che le ha provate di tutte pur di convincere il Governo Civile a intervenire. Persino don Ignacio non riesce a vedere una via d'uscita dato che la sua fabbrica è completamente polverizzata e i suoi operai se ne sono andati altrove a lavorare.

Quando ormai tutti sono sul punto di gettare la spugna e dire addio a Puente Viejo, Matias fa un ultimo tentativo e annuncia di conoscere un ricco uomo d'affari che potrebbe investire nel loro paese.

Pablo e Carolina spediti a Bilbao: Ignacio preoccupato per Manuela

Pablo e Carolina sono stati mandati da Ignacio a Bilbao per occuparsi degli affari di famiglia mentre l'uomo è rimasto a Puente Viejo con la fedele governante Manuela.

I due si ritrovano senza domestiche e con la vaga speranza che l'investitore di cui Matias ha parlato sia interessato a spendere i suoi soldi nel villaggio altrimenti saranno costretti ad andare via anche loro a Bilbao. Manuela, dopo essere stata persuasa a parlare dal suo padrone, rivela di amarlo e di non voler fare ritorno a Bilbao perché teme di perdere quel grado di intimità che hanno raggiunto a Puente Viejo. Davanti a questa confessione d'amore, Ignacio si blocca e non sa cosa dirle, spingendo Manuela a lasciare la stanza. Preoccupato per la sua sparizione, Don Ignacio si immette sulle tracce della fedele domestica.

Mentre Matias è via, Marcela passa un periodo turbolento in quanto preoccupata per il marito e il suo affare.

Secondo a quanto riportato nel magazine ufficiale de Il Segreto del mese di maggio 2021, i paesani si presentano a casa sua con dei doni e le chiedono informazioni su Matias, tra questi, colei che riesce a spazientire maggiormente Marcela è Dolores la quale è convinta che la donna nasconda delle informazioni. Quando Marcela se ne va arriva Don Ignacio che le chiede se ha per caso intravisto la figura di Manuela, ma la risposta negativa della moglie di Matias lo scoraggia aumentando la sua preoccupazione: che fine ha fatto?

A Parigi, Emilia sembra stare meglio in salute

Intanto, in un locale di Parigi, Alfonso e Emilia parlano della felicità di essersi ritrovati. La donna, che ha contratto una mortale malattia, sta provando una nuova terapia che la sta facendo sentire meglio e che potrebbe anche salvarle la vita.

Mentre i due parlano arriva Aurora. Si scopre che quest’ultima non si dedica solamente alla carriera di medico ma sta prendendo parte alla cospirazione politica dei repubblicani spagnoli. Nonostante la fierezza per le sue lotte, Emilia è anche preoccupata per le sue sorti perciò le chiede di farsi accompagnare da Alfonso nelle sue attività.

Una sera, Alfonso e sua nipote finiscono in un luogo appartato con qualcuno alle calcagna. Preoccupati, i due capiscono di essere finiti in trappola. A un certo punto Alfonso prende in mano la situazione, spingendo Aurora ad avanzare mentre lui trattiene l'inseguitore misterioso, ma poi i piani cambiano perché la strada è senza via d'uscita. Armato di un pezzo di legno, Alfonso si mette davanti alla nipote e si prepara a vedersela con la figura misteriosa.

La situazione si complica quando l'uomo si presenta con una pistola in mano e Alfonso si rende conto che sta per morire in una via di Parigi dopo le mille peripezie affrontate.