Come ogni anno Lonely Planet, la famosa casa editrice australiana che diffonde guide turistiche in tutto il mondo, ha stilato la classifica delle 10 nazioni da non perdere per il 2014. Eccola:

10) Malesia. Il Paese asiatico offre un ventaglio di nuove attrazioni. I suoi punti forti sono costituiti dal più grande parco di uccelli del Sud-Est Asiatico nella regione della Malacca (con oltre 6000 esemplari di più di 400 specie) e dagli ormai celebri Legoland Malesia e Hello Kitty Land, nello Nusajaya, adatti per grandi e piccini. Nel Borneo, invece, sarà possibile esplorare la meravigliosa città di Kudat o lasciarsi coccolare nel lussoso Gaya Island Resort di Palau Gaya.

Per i più avventurosi, invece, la possibilità di scoprire il Paese in bici approfittando di meravigliosi circuiti guidati da lasciare a bocca aperta.

9) Macedonia. L'anno 2014 segnerà il termine del processo di rinnovamento di Skopje, la capitale del Paese, che poco a poco è andata convertendosi in una destinazione più gradevole per il turista, con strutture ricettive moderne, bar e ristoranti di categoria, una serie di locali notturni tra i migliori dell'Europa meridionale. Oltre la capitale, da visitare sicuramente il lago Ohrid, la stazione sciistica di Mavrovo e l'antica Stobi che costituisce il più importante sito archeologico macedone. Una novità può essere rappresentata dalla tranquilla Berovo, al confine con la Bulgaria, con i suoi Resorts per regalare momenti di massimo relax ai suoi visitatori.

I migliori video del giorno

8) Belgio. Chi lo visita per la prima volta troverà centri medioevali dove cultura e gastronomia convergono, in aggiunta agli edifici gotici, ai famosi dipinti, ai canali e negozi affascinanti. Immensi prati verdi dove i pascoli hanno luogo accanto ai vecchi campi di battaglia e cimiteri. E tutto questo sommato alle sue attrattive urbanistiche: pittoresche città come Bruges, Gent, e la capitale, Bruxelles, con magnifici musei ed ideale per rilassanti passeggiate. E c'è altro: il miglior cioccolato e patatine fritte del mondo!

7) Seychelles. Sono 115 isole da sogno sparse tra le acque dell'Oceano Indiano che contengono gli ingredienti per trascorrere una vacanza unica. Ormai non si tratta esclusivamente di una meta destinata a pochi, considerando la presenza, accanto ai celebri Resorts di lusso, di più accessibili B&B ed appartamenti sbocciati senza sosta nell'ultimo decennio. Non tutto si concentra intorno ai cocktail di spiaggia; l'offerta si completa con le attività subacquee, l'escursionismo, gite in barca ed altre opzioni avventurose immersi nello splendido paesaggio.

6) Messico. L'immagine del Messico sta decisamente cambiando e, senza sosta, si presentano, nuove attrazioni turistiche, dai celebri musei maya di Cancun e Mérida alla più grande teleferica dell'America Latina. È un luogo dove tutti riescono a sentirsi allegri: abbronzarsi in una spiaggia dei Caraibi dopo una notte di baldoria a Cancun, assaggiare i setti tipi di mole, la tipica salsa messicana, o tornare indietro nel tempo in uno dei templi maya.   

5) Malawi. I turisti che arrivano a Blantyre, seconda città più grande del Paese, potranno conoscere la Riserva Naturale del Majete, che solo 10 anni fa si trovava decimata per la caccia illegale, ma che nell'ultimo anno ha restaurato il suo stato di santuario dei "cinque grandi" (elefante, rinoceronte, leone, leopardo e bufalo) grazie ad un progetto specifico di salvataggio della fauna. Si può continuare verso il lago Malawi per tuffarsi, avventurarsi in un'escursione sul monte Mulanje o avvicinarsi all'altopiano di Viphya, una zona in cui a regnare è il verde dei meravigliosi prati.

4) Svezia. Umea, la città più grande del nord del Paese, sarà la Capitale Europea della Cultura nel 2014. Un'occasione da non perdere per visitare questo Paese resosi famosi con i suoi romanzi gialli, ma anche con i suoi coraggiosi chef, in grado di far conoscere la gastronomia svedese in tutto il mondo. E dato che la cucina è strettamente legata agli ingredienti tipici locali (frutti di mare, selvaggina, frutti di bosco, erbe o formaggi regionali) non vi è migliore maniera per conoscere il Paese scandinavo nel profondo.

3) Scozia. Sul podio più basso troviamo il Paese britannico. Un anno decisamente ricco di eventi. La prossima estate si celebrerà a Glasgow la ventesima edizione dei Giochi del Commonwealth, e per l'occasione si è attuato un plurimilionario progetto di rimodernamento della città: nuovi impianti sportivi, miglioramenti nel settore dei trasporti e rinnovamento dell'area portuale. Inoltre, il prossimo anno avrà luogo, nella medesima città, l'anno dell'Homecoming, iniziativa per celebrare il patrimonio, la gastronomia e la bevanda della Scozia. Il tutto senza dimenticare il Festival del Whisky nel mese di Maggio e l'importantissimo torneo di golf, la Ryder Cup, nel mese di Settembre.

2) Antartide. Il 2014 sarà l'anno del centenario della triste e famosa spedizione di Ernest Shackleton, che tentò di attraversare l'Antartide. Sarà quindi una buona occasione per visitare questo Continente quasi vergine, carente di popolazione indigena e, in realtà, da non poter essere considerato un vero Paese. Emozione ed entusiasmo saranno assicurati davanti ai maestosi iceberg, ghiacciai e catene montuose ancora da esplorare; o le colonie di pinguini, le foche leopardo e le orche.

1) Brasile. Sicuramente il Paese più in voga dopo il conseguimento dell'organizzazione delle due competizioni sportive più importanti al mondo: il Mondiale di calcio del 2014 ed i Giochi Olimpici del 2016. Se a questo aggiungiamo i suoi molteplici incanti, la sua offerta diversificata (coste soleggiate, selve tropicali, città all'avanguardia) ed un'economia in crescita, è facile intuire perché il Brasile si posiziona al primo posto dell'atteso ranking stilato da Lonely Planet. Non ci resta che partire!   #Mondiali Brasile 2014