Gli stabilimenti Termali del Trentino sono inseriti in paesaggi unici e suggestivi tra boschi, laghi, pascoli e piccoli borghi, e sono  capaci di regalarvi #Benessere e relax attraverso l'utilizzo delle acque e delle erbe medicamentose che qui crescono spontanee.

Le Terme del Trentino sono indicate per la cura di molte patologie: dai problemi di circolazione alle infezioni delle vie respiratorie fino ad arrivare alle cure della pelle. Decidere di trascorrere una vacanza benessere in una delle località termali del Trentino, vuol dire di fatto soggiornare in località turistiche rinomate e conosciute in tutta Europa. In Trentino le terme rappresentano un plus valore rispetto alla ricca offerta turistica, annoverando località di fama internazionale come le Terme di Pejo in Val di Sole o le Terme  Dolomia in Val di Fassa, e come non ricordare le Terme di Rabbi e quelle di Garniga?

Tra le aree  Termali  del Trentino, le più conosciute sono quelle di Pejo in Val di Sole.

Note per le acque minerali, le Terme di Pejo sorgono all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, e vengono utilizzate per le patologie gastroenteriche e renali.

Un 'altra area termale in Trentino è quella presente in Val di Fassa: le Terme Dolomia in località Pozza di Fassa. Unica sorgente di acqua solforosa del Trentino, le acque termali sono indicate per la cura di patologie dell'apparato gastro biliare, epatico, e per la cura dell'obesità. Inoltre sono utilizzate anche in Aerosolterapia.

Per chi  soffre invece di patologie infiammatorie delle vie aeree, bronchiti, faringiti, otiti, sinusiti, laringiti, rinite e rinopatie, le Terme Dolomia  sono un valido alleato per combatterle. A poca distanza da Pozza di Fassa, le rinomate località turistiche di  Moena e Canazei.

Le Terme di Rabbi rappresentano l'altra area termale del Parco Nazionale dello Stelvio.

I migliori video del giorno

I componenti unici di queste acque sono in grado stimolare la velocità del sangue, facilitandone il riassorbimento dei liquidi, utile nel trattamento anti-cellulite.

Tra le altre località termali in Trentino vanno ricordate quelle di Comano. Sorgono nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, incastonate tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. Queste Terme sono apprezzate per la cura della pelle: dermatiti, psoriasi, eczemi ed allergie. Oltre alla comprovata utilità nella cura delle malattie della pelle le Terme Trentine di Comano sono valide anche per la cura di affezioni respiratorie, renali e urinarie, problemi di circolazione venosa e problemi ginecologici.

La Val Rendena ospita un'altra struttura termale nel comune di Caderzone Terme, nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta. La struttura chiamata il Borgo della Salute delle Terme Val Rendena è specializzato nella cura delle malattie respiratorie e vascolari, e dispone di un moderno centro benessere.

Un'altra località termale che fa parte del circuito delle Terme in Trentino è quella di  Garniga, nelle vicinanze di Trento.

La caratteristica di questa area termale in Trentino sta nel fatto di essere l'unico centro specializzato in fitobalneoterapia in Italia. In pratica vengono utilizzate le erbe provenienti dai pascoli del Monte Bondone, a quote comprese tra i 1200 e i 1500 metri, per i bagni di fieno. Questo tipo di trattamento si è dimostrato utile nelle patologie reumatiche.