Com'è noto, dal 13 al 15 febbraio prossimo si svolgerà, a Milano, la manifestazione fieristica numero uno nel mondo interamente dedicata al mercato turistico: Bit 2014.

Nuove date, workshop, collaborazione con Expo 2015 (di cui ha fatto parte il Tourism Summit riguardante le strategie di ticketing organizzato, sempre a Milano, lo scorso ottobre con il coinvolgimento di 60 Tour Operator top dell'incoming italiano) e servizi attivi in pre-manifestazione sono le novità 2014.

I tre giorni (anziché quattro come gli scorsi anni) saranno interamente dedicati al business, agli operatori che fanno del turismo la propria missione, offrendo destinazioni di vacanza, informazioni, novità, proposte e momenti di approfondimento attraverso i workshop organizzati nel corso dell'evento.

Il sabato sarà il giorno dedicato ai visitatori (consumatori turistici) che avranno a disposizione l'offerta delle migliori destinazioni del mondo, dall'Italia ai paesi emergenti dell'Europa dell'Est come Croazia, Macedonia e Ungheria, alcuni paesi dal Medio-Oriente e dal Sud-America.

Bit BuyExpo 2015 è il workshop tutto dedicato all'Expo 2015 e l'occasione da non perdere per acquistare in anteprima i pacchetti turistici Expo 2015, mentre Bit BuyItaly cambia aspetto e diventa un programma di appuntamenti prefissati allo stand e quest'anno il numero di hosted buyer specializzati atteso è in aumento rispetto agli anni passati. Si contano, infatti, oltre 1.000 buyer e più di 2.500 seller.

La Borsa Internazionale del Turismo rappresenta da anni l'appuntamento imperdibile per operatori turistici e non solo.

I migliori video del giorno

I suoi numeri confermano questa tendenza anche quest'anno. Sono attesi, infatti, 2.100 espositori, 100 paesi partecipanti, 53.600 visitatori professionali, un pubblico di 30.400 visitatori (cifra con cui si è chiusa l'edizione 2013), 2.139 aziende partecipanti, 2.000 giornalisti accreditati e 700 buyers internazionali provenienti da 50 paesi, senza contare le aziende partecipanti al BuyItaly e Buyclub sopra citate, oltre 1.000 buyer e 2.500 seller.

Stando ai numeri, quindi, c'è grande attesa per la rivoluzionaria edizione 2014 di Bit e fino al 12 febbraio c'è ancora la possibilità, per gli operatori professionali che intendono visitare la manifestazione di pre-registrarsi online e usufruire così dell'ingresso gratuito. Al pubblico è consentito l'accesso nella giornata di sabato 15 febbraio al costo di 5 euro. Possono visitare la manifestazione fieristica anche scuole professionali o classi quarte e quinte di istituti superiori ad indirizzo turistico previo invio della documentazione richiesta e indicata sul sito della manifestazione bit.fieramilano.it,