Dopo le notizie dei numerosi aumenti che colpiranno, con l'inizio del nuovo anno, diversi settori dell'economia ma soprattutto le tasche degli italiani, il 2014 si è aperto anche con una serie di scioperi che colpiranno nei prossimi giorni di gennaio il settore dei trasporti, portando così ad una nuova ondata di disagi e malumori. Archiviate le festività natalizie, infatti, dall'8 al 29 gennaio 2014 ci attende un mese all'insegna degli scioperi nel trasporto aereo ed in quello pubblico locale.

Scioperi trasporti gennaio 2014: il calendario completo

Il mese di gennaio 2014 vede in programma un fitto calendario di scioperi nell'ambito dei trasporti che prende il via già da mercoledì 8 gennaio il vista dello sciopero indetto dall'Anpcat e che coinvolgerà i lavoratori dell'Enav.

Lo sciopero in questione avrà una durata di 4 ore e coprirà l'arco di tempo dalle 13:00 alle 17:00. Si informano i viaggiatori che i voli con la compagnia EasyJet saranno assicurati senza alcun disagio.

Giovedì 9 gennaio 2014 si procede con lo sciopero nel trasporto aereo, proclamato questa volta dall'Usb Lavoro Privato, sempre per la durata di 4 ore, dalle 10:00 alle 14:00 e che vedrà aderire il personale Sea e Sea Handling dei due aeroporti di Milano (Malpensa e Linate).

Il fitto calendario degli scioperi dei trasporti per il mese di gennaio, procede con la giornata di sabato 18 gennaio 2014 quando lo stop coinvolgerà il personale navigante di cabina di EasyJet. Ancora 4 ore di fermo, dalle 12:00 alle 16:00 per questo sciopero indetto dall'Avia ma che non sarà l'unico nella giornata del 18 gennaio.

I migliori video del giorno

Nella stessa fascia oraria, infatti, si fermeranno anche i dipendenti della Sea e Sea Handling aderenti a Cub-Trasporti.

Dopo un mese nero dal punto di vista dei trasporti aerei, la situazione non migliora neppure sul versante del trasporto pubblico locale. Venerdì 24 gennaio 2014, infatti, sarà il turno di un nuovo stop che coinvolgerà questa volta bus, tram e metro. Lo sciopero sarà indetto dall'Usb Lavoro Privato ed avrà durata di 24 ore; il personale dei trasporti pubblici locali si fermerà in modalità differenti a seconda delle diverse aree territoriali interessate, che vedranno anche differenti fasce di garanzia.

Infine, il mese di gennaio relativo agli scioperi per il settore del trasporto, si chiuderà mercoledì 29 quando a fermarsi sarà il personale di terra e di volo del Gruppo Meridiana. In questo caso, ci sarà in programma uno sciopero della durata di 24 ore indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Ugl Trasporti. Nella stessa giornata, sciopereranno per 24 ore anche i dipendenti di Meridiana aderenti all'Usb-Lavoro Privato. #sciopero generale