Venerdì 24 gennaio 2014 sarà tempo di sciopero dei trasporti pubblici a Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Palermo, Genova e Firenze. Si prospetta proprio una giornata carica di tensione e di caos in quanto lo sciopero dei mezzi pubblici porterà notevoli disagi alle principali città italiane causando stop e blocchi di parecchie ore.

L'USB Lavoro Privato ha regolarmente ufficializzato lo sciopero dei trasporti per venerdì 24 gennaio che sarà di ben 24 ore. Le varie modalità e i cambiamenti di orario saranno come sempre differenti da città a città.

Lo sciopero dei mezzi pubblici è stato indetto per portare avanti una protesta che si muove contro la privatizzazione riguardante il trasporto pubblico in quanto, secondo l'Unione dei Sindacati di Base, tale decisione farebbe diminuire la qualità del servizio offrendo una minore stabilità per quanto riguarda invece i dipendenti.

Lo sciopero durerà 24 ore ma, nonostante questo saranno comunque garantite delle fasce orarie disponibili per utilizzare i mezzi pubblici.

Orari diversi da città a città che a ruota, durante il blocco metteranno in stato di fermo autobus, tram, metropolitane e anche treni. A Milano, i mezzi pubblici smetteranno di funzionare dalle 9.45 alle 15 e successivamente dalle 18 fino alla fine del servizio garantito.

A Torino invece, lo sciopero dei mezzi pubblici inizierà dall'inizio del servizio fino alle 6 del mattino e successivamente dalle 9 alle 12 e dalle 15 fino alla fine del servizio. A Bologna, i trasporti pubblici si fermeranno dalle 8.30 fino alle 16.30 e successivamente dalle 19.30 fino alla fine del servizio garantito.

A Roma, lo sciopero dei trasporti prenderà il via a partire dalle 8.30 fino alle 17 e successivamente dalle 20 fino alla fine del servizio. Non si conoscono invece ancora gli orari relativi allo sciopero dei mezzi pubblici per le città di Genova, Firenze, Napoli e Palermo.

I migliori video del giorno

#sciopero generale