2

Mentre stava guidando un Airbus A320 a 32 km a ovest di Heathrow, l'aeroporto principale di Londra, il pilota ha dichiarato di essersi imbattuto in un velivolo non identificato, presumibilmente un ufo, nel cielo inglese. Come dichiara lo stesso pilota: "Ho visto un ufo, mi hanno costretto a una manovra d'emergenza".

La reazione del pilota è stata un'improvvisa svolta in picchiata verso destra. Una navicella simile ad un pallone da rugby nei cieli inglesi avrebbe infatti sfiorato il velivolo a 11 km di altezza. "Erano le 18,35 quando vidi un velivolo non identificato dirigersi dritto verso il jet che stavo pilotando" ha dichiarato il pilota.

Appena ha avvistato l'ufo, il conducente ha portato il velivolo in picchiata verso destra senza avere il tempo né di avvisare il suo equipaggio né i passeggeri. La manovra è stata talmente brusca che un'hostess, per via della virata, è rimasta ferita.

Nonostante tutto, le indagini non hanno prodotto alcuna conferma in merito, in quanto i radar militare e la Airprox Board, l'ente che indaga sugli incidenti in volo in Gran Bretagna, non hanno rilevato altri velivoli in prossimità dell'Airbus al momento dell'accaduto. Le attività britanniche hanno anche escluso la presenza nell'area di un pallone meteorologico.

"E' sicuramente un avvistamento interessante" dice David Clarke, consulente per gli oggetti volanti non identificati per i National Archives "perché è chiaro e dettagliato.

I migliori video del giorno

I piloti non scrivono rapporti per nulla, è certamente successo qualcosa. Anche se in Inghilterra, il ministero della Difesa ha chiuso il suo ufficio dedicato agli Ufo nel 2009, per il calo di avvistamenti, non è da escludere la possibilità che tale discorso possa essere riaperto un futuro".