Uno sciopero dei mezzi pubblici, anche se parziale, interesserà il Comune di Roma tra la sera del 7 gennaio e la giornata di mercoledì 8 gennaio del 2014. Innanzitutto c'è da dire, a beneficio dei pendolari, che nella Capitale saranno regolari le linee bus periferiche che sono gestite da Roma Tpl, nonché i mezzi Atac rappresentati dai tram, metro, filobus e bus.

Lo sciopero dei mezzi pubblici nella Capitale, avente una durata di 24 ore, in accordo con quanto reso noto dall'Amministrazione capitolina attraverso il sito Internet istituzionale, riguarda dieci linee di bus nell'ambito di una protesta che è stata proclamata da Faisa Cisal.

Nel dettaglio, nella notte tra il 7 e l'8 gennaio del 2014 non saranno garantite le corse che sono gestite da una società del consorzio Roma Tpl, la Sotram.

Trattasi delle seguenti linee notturne: n2, n11, n13, n15, n18 ed n27. Per le corse diurne saranno rispettate invece le seguenti  fasce di garanzia: dalla mattina presto e fino alle ore 8,30, e poi dalle ore 17 e fino alle ore 20. Fuori da questi orari mercoledì 8 gennaio del 2014 non saranno garantite le corse dei bus corrispondenti ai seguenti collegamenti: 777 (Eur-Torrino), 078 (Decima-Tor de’ Cenci), 663 (Colli Albani-Statuario/Capannelle) e 502 (Cinecittà-Romanina).

Per informazioni ed aggiornamenti sullo sciopero mezzi pubblici dell'8 gennaio del 2014 c'è online il sito Internet "Muoversi a Roma" dell'agenzia Roma Servizi per la Mobilità.

I migliori video del giorno